Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 22 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La polizia spara (e uccide) un uomo che teneva in mano una forchetta di plastica

Cronaca mercoledì 11 ottobre 2023 ore 18:40

Per il Vasariano donazione da 1 milione di dollari

Da sinistra Raymond Avansino, Eike Schmidt e Marisa Avansino
Da sinistra Raymond Avansino, Eike Schmidt e Marisa Avansino

La somma arriva dal Nevada, negli Stati Uniti. È destinata a realizzare il nuovo allestimento del Corridoio dove attualmente sono in corso i lavori



FIRENZE — Ammonta a un milione di dollari la donazione effettuata dalla Edwin L. Wiegand Foundation di Reno in Nevada alle Gallerie degli Uffizi per realizzare il nuovo allestimento del Corridoio Vasariano di Firenze, dove attualmente sono in corso i lavori. 

L'accordo è stato sottoscritto oggi nell'Auditorium Vasari delle Gallerie dal direttore delle Gallerie Eike Schmidt, e a rappresentare la Fondazione statunitense c'erano Raymond Avansino, Chair and Chief Executive Officer, e Marisa Avansino, Co-Vice Chair and President.

Nel 'nuovo' Corridoio Vasariano non saranno esposti dipinti, per espresso divieto da parte dei vigili del fuoco di introdurre materiale infiammabile. Verrà invece riportata alla luce la raccolta di antiche epigrafi marmoree greche e romane degli Uffizi, rimasta fino ad oggi chiusa nei depositi. Si tratta di quasi 300 iscrizioni in marmo, greche e latine, che costituiscono il nucleo principale del museo epigrafico granducale costituito tra Sei e Settecento, con poche aggiunte del primo Ottocento. 

Le epigrafi rimasero esposte agli Uffizi per quasi tre secoli, fino al 1919, quando la collezione fu smembrata e quindi messa in deposito. La sua ricomposizione nel Corridoio proprio al di sopra di Ponte Vecchio sarà integrata con apparati didascalici adeguati a moderni criteri di accessibilità. 

Con l’aggiunta di sculture ellenistiche e romane, proprio come avveniva nell'originale Vasariano, il Corridoio diventerà così un nuovo percorso archeologico. Ma non solo: al suo interno ospiterà anche gli affreschi cinquecenteschi (staccati e messi in deposito nell’Ottocento) che un tempo decoravano la parte esterna del passaggio nel tratto affacciato sul giardino di Boboli.

I lavori avviati nel 2021 sono adesso arrivati a un punto tale consentire presto l’allestimento delle opere nei vari tratti del Corridoio Vasariano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le operazioni, condotte dai vigili del fuoco, si sono concluse ieri sera. Nel drammatico crollo di venerdì scorso hanno perso la vita 5 persone
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità