Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, a Milano folla sui Navigli nell'ultimo weekend in fascia gialla

Attualità mercoledì 23 agosto 2017 ore 16:15

Primo trapianto di rene a cuore fermo con il robot

Eseguito all’Ospedale di Careggi a Firenze il primo trapianto di rene in Italia da donatore a cuore fermo in chirurgia robotica d'urgenza



FIRENZE — Effettuato all'ospedale fiorentino di Careggi, per la prima volta in Italia, un trapianto di rene da donatore a cuore fermo eseguito con chirurgia robotica. 

Per la prima volta in un ospedale italiano le due fasi del prelievo a cuore fermo e del trapianto con un robot chirurgico sono state portate a termine nella stessa struttura. L'intervento è stato eseguito dalla chirurgia robotica mininvasiva e dei trapianti renali diretta dal professor Sergio Serni. 

"La procedura - spiega il dottor Adriano Peris, direttore delle cure intensive per il trauma e i supporti extracorporei di Careggi - è particolarmente complessa perché permette il prelievo in assenza di battito cardiaco grazie al sistema Ecmo che mantiene l'ossigenazione degli organi che altrimenti si danneggerebbero irreparabilmente rendendo impossibile il trapianto". 

Sempre a Careggi, nel febbraio del 2017 è stato eseguito per la prima volta in Italia un intervento contemporaneo di prelievo e trapianto di rene da vivente in chirurgia robotica.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS