Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:56 METEO:FIRENZE23°39°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Attualità martedì 13 novembre 2018 ore 14:55

Strage Viareggio, il grido contro la prescrizione

I familiari delle vittime in protesta davanti al tribunale dove è iniziato il processo d'appello per il disastro che nel giugno 2009 causò 32 vittime



FIRENZE — Hanno disteso il loro ormai tragicamente noto striscione i familiari delle vittime della strage di Viareggio riuniti nella onlus 'Il Mondo che vorrei' e in un volantino hanno ribadito la loro contrarietà all'applicazione della prescrizione per il reato di incendio colposo, più volte espressa. "Come è possibile accettare che simili reati possano essere prescritti?", hanno detto. 

Marco Piagentini, esponente dell'associazione, ha detto che "c'è il rischio che scatti la prescrizione anche per i reati di lesioni gravi e gravissime, e addirittura anche di omicidio colposo se durante il processo di appello dovesse cadere l'aggravante dell''incidente sul lavoro".

Il processo è iniziato stamattina davanti alla terza sezione penale della corte d'appello di Firenze. Le condanne in primo grado, il 31 gennaio 2017, hanno riguardato 23 imputati mentre 10 sono stati assolti. Tra i condannati Mauro Moretti a 7 anni come ad di Rfi (ma fu assolto come ad di Fs) e Michele Mario Elia a 7 anni e 6 mesi che ne era stato successore al vertice dell'azienda.

Molti gli avvocati difensori di parte civile in aula. Sono oltre settanta le parti civili costituite. Presente anche la Regione Toscana con il consigliere Stefano Baccelli, delegato dal presidente Enrico Rossi. 

Già annunciato un calendario serrato, da concordare, a partire da febbraio 2019: il processo avrà bisogno di numerose udienze. Le imputazioni contestate a vario titolo sono disastro ferroviario, omicidio colposo, incendio colposo, lesioni plurime.

La strage avvenne il 29 giugno 2009 in seguito all'esplosione del gpl uscito da un vagone cisterna che deragliò alla stazione di Viareggio. In 32 persero la vita. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serata conviviale per i condomini che si sono ritrovati alla tavolata nel cortile dove ciascuno ha preparato e portato qualcosa da mangiare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità