Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:25 METEO:FIRENZE11°12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La fuga e l’inseguimento a tutta velocità finisce contro una recinzione: il video dall’Australia

Attualità martedì 07 novembre 2023 ore 17:10

Ragazzi senza famiglia, un progetto per l'autonomia

giovani

Ci sono 455mila euro per il percorso rivolto a giovani care leavers in comunità o in affido. Quando diventano maggiorenni ricevono aiuto



FIRENZE — Con 455mila euro disponibili è stato confermato per una nuova annualità il progetto di sostegno ai giovani care leavers, ragazzi che vivono in comunità residenziali o in affido eterofamiliare a seguito di un provvedimento di tutela da parte dell'autorità giudiziaria che diventano maggiorenni fuori dalla famiglia di origine. 

A loro è dedicato dal 2019 un percorso sperimentale di accompagnamento verso l’autonomia promosso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali a cui la Regione Toscana ha aderito sin da subito, confermandolo anche per quest’anno con una delibera approvata dalla giunta regionale su proposta dell’assessora alle politiche sociali Serena Spinelli.

Il percorso "Care leavers" prevede una serie di iniziative di sostegno per questi ragazzi e ragazze per i 3 anni successivi al compimento dei 18 anni, con l'obiettivo di accompagnarli verso l’autonomia.

La sperimentazione è stata avviata nel 2019 su tre ambiti territoriali e si è progressivamente ampliata fino a coinvolgere dieci ambiti quest'anno: il Comune di Firenze, la Società della Salute Empolese Valdarno Valdelsa, la Zona Livornese, la Società della Salute Valli Etrusche, la Società della Salute dell’Amiata Grossetana, Colline Metallifere e Area Grossetana con la Zona Elba, la Zona Valdarno, la Zona Colline dell’Albegna e la Società della Salute Fiorentina Nord Ovest con la Società della Salute Fiorentina Sud Est.

"I percorsi che vengono individuati tengono conto delle caratteristiche e aspirazioni dei ragazzi - sottolinea Spinelli - e diventano un sostegno prezioso per affrontare le responsabilità e anche per valorizzare le loro potenzialità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sala operativa regionale di protezione civile ha diramato un bollettino di rischio idrogeologico su gran parte della Toscana. Ecco dove
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità