Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi

Lavoro lunedì 13 maggio 2024 ore 12:45

Lavoratori in presidio, "Stop alle delocalizzazioni"

presidio lavoratori
Foto d'archivio

L'azienda Register opera nel settore digitale impiegando un centinaio di persone. I dipendenti contestano il ricorso a programmatori nell'Est Europa



FIRENZE — "Stop alle delocalizzazioni all'estero": è il motto che stamani ha portato i circa 100 dipendenti della Register in presidio a Firenze, a scioperare contro la scelta dell'azienda di "affittare" programmatori in Romania dove il costo del lavoro è inferiore.

A far sapere dell'iniziativa spiegandone i contorni è Cgil Toscana. L'azienda che opera nel settore digitale ha sede nel capoluogo toscano. Al presidio di due ore ha fatto da cornice uno sciopero indetto invece per 4 ore in totale.

"Il motivo dell’agitazione di lavoratori e lavoratrici è la scelta dell’azienda di 'affittare' programmatori all’estero o meglio in Romania, dove il costo del lavoro è più basso che in Italia. Ricorrere al reperimento di manodopera in paesi dove le regole sul lavoro sono meno restrittive e i salari sono più bassi - spiega una nota della Cgil - permette di far risparmiare soldi alle aziende in modo scorretto all’interno del mercato dove queste operano, a danno di chi ci lavora e contribuendo allo sfruttamento di quanti assunti all’estero". 

E ancora: "Ci opponiamo alla scelta di delocalizzare in modo occulto il nostro lavoro, ci opponiamo a qualsiasi forma di reclutamento che non garantisca diritti pieni e uguali per tutti. Chiediamo: blocco assunzioni in Romania, no esternalizzazione, stesse mansioni stessi diritti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nei due sinistri sono state coinvolte 4 auto e un mezzo pesante. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e le forze dell'ordine
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità