Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 15 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Cronaca venerdì 15 gennaio 2016 ore 00:05

I funerali di Ashley in Santo Spirito

Le esequie della donna uccisa nell'Oltrarno saranno celebrate alle 15. Presenti i genitori e la sorella dopo la veglia nelle Cappelle del Commiato



FIRENZE — Ashley Olsen, 35 anni, è stata uccisa venerdì scorso da un immigrato senegalese di 25 anni, Diaw Cheik Tidiane, individuato e fermato dalla polizia dopo quattro giorni di frenetiche indagini. 

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, i due si sono incontrati all'alba di venerdì scorso e poi sono andati a casa della donna dove hanno avuto prima un rapporto sessuale e poi un litigio sfociato nel delitto. Diaw Cheik Tidiane ha raccontato di aver dato una forte spinta ad Ashley facendole sbattere la testa così violentemente da provocare accidentalmente traumi mortali. Gli investigatori ritengono invece che, dopo averla spinta procurandole le ferite alla testa, l'uomo l'abbia strangolata.

"Il mio assistito non aveva intenzione di uccidere - ha dichiarato l'avvocato del senegalese, Antonio Voce - L'accusa si basa sul fatto che il decesso è dovuto a strangolamento ma su quello bisogna valutare l'esito finale dell'autopsia".

Diaw Cheik Tidiane ha riferito agli investigatori che venerdì, quando ha lasciato il monolocale dell'Oltrarno della Olsen, la donna era viva e che lui non pensava che, nella colluttazione, avesse riportato ferite mortali. 

L'uomo se ne è andato da via Santa Monica portando con sè il cellulare di Ashley Olsen. L'ultimo numero digitato è stato un 11 alle 9,20 di venerdì. Forse un disperato tentativo di chiamare i soccorsi. Ma ancora non si sa chi ha digitato quei numeri.

Nel decreto di fermo del senegalese, in Italia da pochi mesi e irregolare, i titolari dell'inchiesta definiscono il suo comportamento "improntato a estrema violenza", sottolineando l'elevata pericolosità sociale dell'uomo e il timore che questa condotta "possa essere reiterata".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri ancora con la merce in una sacca. Portava via con sé capi di abbigliamento di varie marche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Attualità