QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 14 dicembre 2019

Attualità sabato 06 aprile 2019 ore 09:45

Dislessia, ho una caratteristica in +

Settima edizione, al Teatro Odeon con Lorenzo Baglioni e Andrea Delogu in programma la seconda giornata del convegno organizzato da Pillole Di Parole



FIRENZE — Giunto alla settima edizione, il Convegno organizzato a Firenze dalla Onlus Pillole Di Parole, dopo la prima giornata dello scorso 4 aprile dedicata al mondo universitario, aspetta adesso studenti e docenti delle scuole dalle elementari alle superiori. 

Appuntamento l'8 aprile al Teatro Odeon di Firenze dalle 9. Tra i tanti ospiti e specialisti, chiamati per una riflessione attenta sul tema dei mondo Dsa (Disturbi Specifici dell'Apprendimento), ci saranno anche Lorenzo Baglioni - moderatore e autore di una canzone dedicata proprio ai ragazzi dislessici - e Andrea Delogu, giornalista Rai, che presenterà in anteprima il suo libro “Dove finiscono le parole”, che racconta la sua esperienza di dislessica e la cui uscita è prevista il 9 aprile.

La Onlus Pillole Di Parole è interamente formata e gestita da ragazzi e studenti con DSA e con l'appuntamento annuale del Convegno si propone di fare la massima divulgazione possibile sul tema, grazie agli approfondimenti di ricercatori e alle testimonianze dirette di giovani DSA. 

“Si tratta – dichiarano i ragazzi – di far capire una volta per tutte che i Disturbi specifici dell'apprendimento sono “una caratteristica in più” e non una malattia, come invece troppo spesso ancora si legge e si sente dire. Una caratteristica dunque, un modo diverso di approcciarsi ai contenuti scolastici e di apprendimento, che professori e studenti devono comprendere e saper sfruttare al meglio”.

A questo proposito la professoressa Chiara Pecini dell'Università di Firenze introdurrà il mondo DSA, mentre la dottoressaTiziana Metitieri dell'Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze parlerà della "Certificazione Dsa: come avviene e come non temerla". Il professore Roberto Imperiale del Gruppo di Ricerca Matematica e difficoltà approfondirà il tema dell'insegnamento della matematica e del suo apprendimento, mentre Carlos Melero dell'Università Ca' Foscari di Venezia illustrerà come "Evitare una didattica di accanimento".

Sandra Zecchi, delegata del Rettore dell'Università di Firenze alla disabilità e DSA, spiegherà cosa offre l'Ateneo fiorentino agli studenti con Disturbi specifici dell'apprendimento, mentre, per gettare uno sguardo ai primi anni di scuola, la dottoressa Anna Borsani parlerà dell'importanza di una corretta impugnatura. Un ricchissimo programma dunque, che affronta la tematica DSA da vari punti di vista e per i diversi gradi di istruzione, in modo da consentire a tutti i presenti di approfondire le loro conoscenze. Senza dimenticare le testimonianze in viva voce dei ragazzi di Pillole di Parole, che racconteranno croci e delizie della loro avventura scolastica.

Il convegno ha il Patrocinio della Commissione Europea, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Comune di Firenze e dell'Università di Firenze. E' inoltre realizzato in collaborazione con Cred Ausilioteca di Firenze e LibriLiberi di Firenze.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità