Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti

Attualità venerdì 21 aprile 2023 ore 08:03

Carro merci deragliato, i treni tornano a circolare

passeggeri attendono i treni

Dopo la riattivazione dell'Alta velocità, anche sulle linee convenzionali si torna a viaggiare ma ancora con limitazioni e cancellazioni



FIRENZE — Tornano a circolare i treni dopo il deragliamento, ieri, di un carro merci alle porte di Firenze, all'altezza della stazione di Castello. Nel pomeriggio di ieri 20 Aprile era ripartito il traffico ferroviario dell'Alta velocità. Stamani dalle 4,30 è in ripresa lenta e graduale anche quello sulle linee convenzionali Firenze-Bologna e Firenze-Viareggio.

Molte ancora, tuttavia, le limitazioni e cancellazioni programmate per l'intera giornata odierna quanto ai treni regionali.

L'incidente avvenuto l'altra notte aveva disalimentato le linee, provocando la paralisi totale della circolazione nel nodo ferroviario fiorentino: il carro deragliato si era coricato su uno dei tralicci, provocando danni seri sul cui ripristino i tecnici Rfi hanno lavorato per quasi 24 ore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nei due sinistri sono state coinvolte 4 auto e un mezzo pesante. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e le forze dell'ordine
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità