Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE20°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Mirto Milani, in carcere per l'omicidio di Laura Ziliani, cantava come unico sopranista al Conservatorio

Cronaca mercoledì 29 gennaio 2020 ore 15:02

Fingono interesse per l'auto e rubano un pc

Il fatto è avvenuto in una concessionaria. Protagonisti una donna e due uomini. Hanno rubato un pc e due telefoni. Donna presa, uomini fuggiti



SESTO FIORENTINO — Ieri pomeriggio i carabinieri hanno arrestato una donna di 45 anni di origine cubana, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, che si era appropriata di un computer e due smartphone. 

Il fatto è avvenuto all’interno della concessionaria auto Brandini 2 di Sesto Fiorentino. La donna, insieme a due complici, era andata con il pretesto di visionare le auto e farsi fare un preventivo, per fingere un eventuale acquisto. 

I tre, dopo aver distratto i commessi alla vendita e approfittando di un attimo di disattenzione, hanno sottratto un computer portatile di marca HP, oltre a due telefoni cellulari Samsung. I tre hanno nascosto gli oggetti rubati nei loro abiti. 

I dipendenti del concessionario hanno chiamato i carabinieri e sono riusciti a bloccare solo la donna. Nel tentativo di dileguarsi, anche per assicurare la fuga ai propri complici, la donna si è scagliata con violenza contro il personale addetto alla vendita e ha desistito solo all’arrivo dei carabinieri. Solo il pc portatile è stato trovato addosso alla donna e restituito alla concessionaria. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio innescato da una lite per antiche ruggini, poi degenerata. La vittima è rimasta ferita, il suo aggressore è stato denunciato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Sport