Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Lavoro martedì 21 settembre 2021 ore 21:50

Cartonificio, 100 in sciopero e basta straordinari

Serrata ai cancelli dell'azienda e blocco degli straordinari è la protesta promossa dai 100 dipendenti che temono la delocalizzazione della produzione



SESTO FIORENTINO — E' scattato anche il blocco degli straordinari per i 100 dipendenti del Cartonificio Fiorentino di Sesto Fiorentino, che hanno organizzato uno sciopero di un'ora questa mattina ai cancelli dell'azienda alle porte di Firenze.

L'azienda del viale Ariosto “è un patrimonio storico di Sesto Fiorentino e della Piana e non aspetteremo passivi la sentenza di chiusura” hanno detto Rsu e Slc Cgil.

I lavoratori con la Slc Cgil in protesta hanno deciso di intensificare lo stato di agitazione col blocco degli straordinari e chiedono sostegno alle istituzioni per scongiurare la chiusura della fabbrica "C’è la concreta possibilità della chiusura dello stabilimento di Sesto Fiorentino col trasferimento della produzione ad Altopascio entro il 2022 e con conseguente rischio esuberi".

  Il 28 Settembre sulla vertenza è in programma una riunione dell’unità di crisi regionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio, sviluppatosi nella tarda mattinata, ha coinvolto un fabbricato e in particolare la copertura. Sul posto i vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità