Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:32 METEO:FIRENZE23°42°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 27 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ballottaggi, Tommasi vince a Verona. Il neo sindaco interrompe l'intervista: «Scusate è il mio papà»

Attualità giovedì 24 febbraio 2022 ore 19:40

Uniti per la pace, la Toscana col popolo ucraino

La manifestazione "Uniti per la Pace"
La manifestazione "Uniti per la Pace"
Foto di: (Fim-Cisl Toscana / Facebook)

Il presidio organizzato da sindaci metropolitani e Regione ha visto in piazza adulti, bambini e studenti. Tra loro Filomena: la sua mamma è ucraina



SCANDICCI — "Vi scongiuriamo, fermatevi": questo l'appello corale che si leva dalle istituzioni e dalla comunità della Firenze metropolitana per lo stop alla guerra in Ucraina dopo l'invasione della notte scorsa da parte delle truppe russe. L'occasione è stata la manifestazione "Uniti per la pace" con presidio in piazzale della Resistenza a Scandicci iniziata alle 19 di questa sera con massiccia partecipazione dei cittadini, adulti e bambini e studenti.

Tra loro una giovane del liceo Russel Newton. Si chiama Filomena e sua madre è ucraina. La sua testimonianza ha commosso la piazza: "Mi sono svegliata con la mamma che piangeva", ha raccontato parlando dei parenti laggiù, lontano, in fuga e sotto le bombe. "Ho preso il motorino e sono andata a scuola pensando che forse a Kiev un ragazzo come me si stava riparando dai bombardamenti".

A organizzare la manifestazione sono stati i sindaci della Città Metropolitana di Firenze insieme alla Regione Toscana, con l'adesione di Anci Toscana e poi a cascata di varie realtà associative e professionali del territorio, da Cna della provincia di Firenze al Collegio dei Geometri alle organizzazioni sindacali.

Presenti in piazza tra i molti altri il sindaco di Firenze e metropolitano Dario Nardella, il presidente della Regione Eugenio Giani, il primo cittadino di Prato e presidente Anci Toscana Matteo Biffoni e naturalmente il sindaco di Scandicci Sandro Fallani.

“La pace deve essere il nostro obiettivo", afferma Giani. E aggiunge: "Dalla Toscana, terra di pace,  deve giungere un messaggio forte e chiaro che ribadisce la contrarietà alla guerra e l’alt ai carrarmati di Putin".

Stesso appello parte dai sindaci metropolitani: "Ci rivolgiamo alle autorità russe perché sospendano l'invasione dell'Ucraina, un Paese che ha profonde ferite nella sua storia, e i bombardamenti. Tutti si fermino in presenza di gesti di buona volontà e ascolto".

"Nei nostri territori vivono più di 2.330 ucraini, più di 800 russi e di 100 bielorussi. Vivono con noi - ricordano i primi cittadini - molti e molte di loro aiutano i nostri anziani, altri si sono inseriti in tante altre attività delle nostre comunità. Facciamo nostra la loro angoscia e chiediamo a tutti di non credere alla presunta forza risolutiva della guerra".

Pubblicato da Sandro Fallani Sindaco su Giovedì 24 febbraio 2022

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio sull'autovettura è divampato lungo la superstrada Firenze Pisa Livorno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca