QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°20° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 18 agosto 2019

Attualità giovedì 28 marzo 2019 ore 12:08

300mila tulipani e narcisi colorano il parco

Nel parco dell'ex Cnr si schiudono i fiori dei bulbi piantati a gennaio per il progetto di arte ecologica Wander ad pick



SCANDICCI — Al parco del Cnr si schiudono i fiori di 300mila bulbi (lo scorso anno furono 200mila). Lo ha annunciato in una nota il Comune di Scandicci, dando appuntamento a sabato 30 marzo alle 10,30 per l'apertura al pubblico della fioritura (dopodiché il parco Cnr sarà accessibile per tutto il mese di aprile).

Ma il progetto Wander and Pick raddoppia e ai tulipani affianca i narcisi, specie autoctona, moltiplicando lo spettacolo dei colori: una ricerca approfondita della biodiversità e della storia botanica del nostro territorio.

Stesso luogo di fioritura dell'anno scorso - ovvero l'area di quasi un ettaro a circa duecento metri da piazza Resistenza nel Centro Rogers (fermata tramvia Resistenza), a un quarto d’ora di tram dal centro di Firenze - stesso accesso dal parco del Castello dell'Acciaiolo (via Pantin, 63) in orario 10-19. Uguale all'anno scorso anche la formula: durante la fioritura dei tulipani i visitatori potranno infatti passeggiare e raccogliere i fiori dietro il versamento di un contributo finalizzato a coprire il costo del progetto (l'invito degli organizzatori è ad un minimo di 3 euro per due fiori); per le scuole di Scandicci il campo fiorito sarà invece aperto gratuitamente tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13. Novità di quest'anno è un programma di iniziative organizzato in collaborazione con la Regione sulla biodiversità dei prodotti e sulle abitudini alimentari salutari. Wander and Pick è un progetto ideato, organizzato e finanziato dall'associazione non profit Le tribù della terra, con la collaborazione del Comune di Scandicci e il patrocinio e il contributo della Regione Toscana.

“La bellezza di 300 mila fiori colorati in mezzo alla nostra città accoglierà tante persone da Scandicci e da Firenze, così come i visitatori di tutta la Regione – dice il sindaco Sandro Fallani – ma daremo un caloroso benvenuto anche ai viaggiatori di passaggio tra il nord e il sud d'Italia: potranno fare sosta al parcheggio scambiatore di Villa Costanza, salire in tram per due fermate e fare un pieno di luce e di sensazioni. Al bello di questa esperienza si accompagna poi il vero obiettivo dell'iniziativa, ovvero quello della scienza e della ricerca. Siamo solo al secondo anno e la fioritura del Cnr è già un appuntamento culturale atteso da tutti”. 

Wander and Pick anche quest'anno ha curato lo studio e l'ideazione di un parco floreale biologico e il futuro ripristino dell'uso di specie floreali autoctone dimenticate, “per un godimento ambientale e di cittadinanza da proseguire con continuità tra scienza e natura", come spiega la coordinatrice del progetto Alessandra Benati.

A partire da gennaio gli oltre 300mila bulbi dei tulipani e dei narcisi sono stati piantati su più file, in un terreno di 110 metri di lunghezza e 75 di larghezza.

“E' un'iniziativa dall'alto valore innovativo – dice l’assessora all’Ambiente Barbara Lombardini - i promotori hanno come obiettivo primario quello di dare indicazioni su un modello di floricoltura biologico e sostenibile, attraverso l'impegno di esperti e di volontari e la sperimentazione sul campo. Wander and Pick si è rinnovata: questo ci ha fatto aderire, se possibile, con convinzione ancora maggiore rispetto all'edizione passata”.

L’idea del campo parco floreale è di Alessandra Benati, coordinatrice del progetto; l'iniziativa è realizzata con la collaborazione della architetta paesaggista Ines Romitti, e le competenze del gruppo di ricerca scientifica per le sperimentazioni biologiche in campo.

Wander and pick ha i patrocini di Alia, Accademia de’Fisiocritici, Italia Nostra e Città di Pescia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca