Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:47 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Cronaca sabato 04 dicembre 2021 ore 08:33

Carabinieri accusati di violenza sessuale, condannati per reati militari

corte di cassazione
La corte di cassazione a Roma

I due ex carabinieri accusati d'aver violentato due studentesse Usa nel 2017, destituiti dall'Arma nel 2018, sono stati condannati per reati militari



ROMA — E' di 5 mesi e 10 giorni di reclusione la condanna per i due ex carabinieri accusati dello stupro, nel 2017 a Firenze, di due studentesse americane di 19 e 21 anni all'epoca dei fatti. La sentenza è stata emessa nei giorni scorsi dalla prima sezione penale della corte di cassazione.

Le accuse erano di peculato e violata consegna, contestati in concorso. Al momento dei fatti, i due ex carabinieri erano in servizio. Nel 2018 erano stati destituiti dall'Arma. La condanna prevede la reclusione ed è comminata per reati militari.

La Cassazione si è pronunciata dopo il ricorso avanzato nel 2019 dai legali degli accusati contro la sentenza di condanna da parte della corte militare di appello di Roma. Il ricorso è stato rigettato dagli ermellini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio, sviluppatosi nella tarda mattinata, ha coinvolto un fabbricato e in particolare la copertura. Sul posto i vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità