Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:40 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Cronaca giovedì 13 aprile 2017 ore 10:50

Tricolore sul cartellino ma i vestiti sono cinesi

Tocca anche Firenze l'operazione della guardia di finanza che ha portato al sequestro di 2.500 vestiti contraffatti e di 100mila false etichette



RAVENNA — Sono tre cittadini cinesi residenti a Bologna i denunciati al termine dell'operazione 'Wonderland' messa a segno dalla guardia di finanza di Ravenna. Il reato contestato è la vendita di prodotti industriali con segni mendaci. 

Tutto è iniziato dopo le segnalazioni arrivate al 117 da alcune persone che avevano acquistato in un negozio ravennate abiti reclamizzati come prodotti in Italia ma in realtà contraffatti. Semplicemente, sui capi di abbigliamento, era apposta l'etichetta ben visibile, con traduzione in inglese, che assicurava l'origine italiana. Sopra c'era addirittura il disegno dello stivale e la bandiera italiana. 

Le indagini hanno permesso di capire che il negozio di Ravenna fa parte di una catena di 14 punti vendita, presenti anche a Firenze, Bologna e Genova. Tutti fanno capo a tre società di Bologna gestite da cittadini cinesi. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sinistro si è verificato a metà pomeriggio a ridosso di piazza Beccaria, provocando code anche a causa del restringimento di carreggiata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità