QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 19°33° 
Domani 19°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità giovedì 30 maggio 2019 ore 12:41

Ztl estiva, infuriati commercianti ed artigiani

Le associazioni di categoria protestano contro le novità introdotte da Palazzo Vecchio e denunciano le difficoltà cui vanno incontro gli esercenti



FIRENZE — Il Comune di Firenze ha apportato alcune modifiche alla Ztl estiva notturna, tra queste l'eliminazione della finestra serale di accesso dalle 20:00 alle 23:00 il venerdì ed il sabato a partire dal 21 giugno. Le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato Confcommercio, Confesercenti, CNA e Confartigianato hanno espresso la loro contrarietà poiché "equivarrebbe non solo a mettere in difficoltà molte attività economiche, ma anche a limitare la possibilità per tutti i fiorentini e le loro famiglie di accedere facilmente alla parte centrale della città".

Nel corso degli anni sono state numerose le modifiche, ma "proseguire con le chiusure ad oltranza del traffico - sostengono gli operatori commerciali - suona come una scelta superata e dannosa che scoraggia la frequentazione dei fiorentini e relega questa parte di città alla sola frequentazione turistica".

Commercianti ed artigiani citano i report fotografici prodotti nel corso degli anni e secondo le quattro associazioni, "l’unico modo valido per reprimere il fenomeno resta quello di garantire il controllo del territorio con una maggiore presenza della Polizia Municipale e con l’applicazione delle sanzioni a chi le merita".

Le associazioni intervengono anche sugli sconti nei parcheggi previsti in alcune zone della città ed in determinati giorni ed orari "per favorire l’accessibilità del centro storico - sottolineano - le agevolazioni dovrebbero essere applicate tutti giorni della settimana dalle ore 20.00 alle 08.00, anche ai parcheggi di Beccaria, Sant’Ambrogio, Binario 16 e Oltrarno".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità