Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:56 METEO:FIRENZE23°39°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Cronaca lunedì 07 febbraio 2022 ore 19:05

Smarrisce il violino d'epoca sul treno da Firenze

La restituzione del violino
La restituzione del violino

Lo strumento pregiatissimo, risalente al tardo Ottocento, è stato perduto da una celebre concertista internazionale. La Polfer scrive il finale d'atto



PONTREMOLI — Smarrisce il violino d'epoca, un pregiatissimo strumento del tardo Ottocento, sul treno Firenze-Pontremoli. Ed è proprio la polizia ferroviaria pontremolese a scrivere il finale d'atto. Del resto questo violino non è nuovo ai colpi di teatro, e la sua esistenza è stata segnata da più d'una peripezia in un crescendo risolto in cadenza perfetta proprio dalla Polfer.

Questa è la storia diuno strumento datato 1887, appartenuto all’Orchestra Sinfonica Nazionale dell’Honduras e scampato, uno tra i pochissimi, a un terribile uragano che aveva colpito il paese dell'America Latina. Successivamente recuperato in Argentina attraverso un delicato e certosino lavoro di restauro, fu acquistato da un famoso musicista e riportato in Honduras. 

La proprietaria Maria Jacaranda Lobo Maradiaga, nota concertista originaria del paese caraibico, lo ricevette in dono dal proprio direttore d’orchestra. Figlia di uno scultore e liutaio, in passato si è esibita con un prezioso violino in marmo bianco di Carrara creato dalla vena artistica del padre. La musicista si è esibita in Belize, ha fatto parte dell’ Orchestra Sinfonica Nazionale dell’Honduras ed è stata una componente della famosa orchestra Yoa The Orchestra of the Americas.

Sempre con il suo pregiatissimo violino. Adesso la concertista si è stabilita in Toscana dove spesso si esibisce. E qualche giorno fa, in treno da Firenze a Pontremoli, il dramma: aveva smarrito il prezioso strumento. La polizia ferroviaria di Pontremoli ha composto il lieto fine. Ritrovato il violino, lo ha restituito alla legittima proprietaria, al settimo cielo per aver ritrovato il proprio strumento dal grande valore storico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serata conviviale per i condomini che si sono ritrovati alla tavolata nel cortile dove ciascuno ha preparato e portato qualcosa da mangiare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità