comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:28 METEO:FIRENZE11°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 28 ottobre 2020
corriere tv
Piazze in fiamme in Italia: guerriglia da Nord a Sud contro il Dpcm

Cultura sabato 14 marzo 2015 ore 10:57

Leggere Dante dallo spazio

Per il 750° anno dalla nascita del sommo poeta, Samantha Cristoforetti leggerà alcune terzine del Paradiso dalla Stazione spaziale internazionale



FIRENZE — Il 2015 a Firenze è un anno di celebrazioni centenarie. Accanto al ricordo di Firenze capitale d’Italia si celebra il 750° anniversario della nascita di Dante, evento di rilevanza mondiale. La Società Dantesca Italiana, presieduta da Eugenio Giani, è pronta a festeggiare la ricorrenza con un calendario ricco di iniziative rivolte a studiosi di tutto il mondo, ma aperte anche alla cittadinanza.

Da Samantha Cristoforetti, astronauta italiana impegnata nella “Missione Futura” che leggerà alcune terzine del Paradiso, a Michele Placido, Gianmarco Tognazzi e Roberto Herlitzka lettori di Dante in Battistero sono tante le star protagoniste degli eventi in programma. Con loro scenderanno in campo studiosi e dantisti del calibro di Emilio Pasquini e Gianfranco Ravasi con le loro lectiones magistrales in Battistero e per gli studiosi internazionali la Società Dantesca Italiana offrirà l’importante convegno dedicato a I Libri di Dante. Memoria e scrittura. Al centro delle manifestazioni l’appuntamento del 14 maggio: una grande sfilata dei gonfaloni di quelle città italiane che contribuirono economicamente la realizzazione della statua di Dante in Piazza Santa Croce realizzata da Enrico Pazzi, organizzata con il Comune di Firenze. Tutte le iniziative si svolgeranno sotto l’egida del Mibac.

Ad aprire il calendario il 15, 16 e 17 aprile sarà proprio il convegno internazionale dedicato alla biblioteca di Dante, dal titolo I libri di Dante. Memoria e scrittura. Il convegno si articolerà in cinque sessioni ognuna presieduta da un illustre dantista e vedrà la partecipazione di studiosi e specialisti provenienti da tutti il mondo.

Tra i protagonisti delle celebrazioni anche l’astronauta Samantha Cristoforetti, astronauta dell’Esa, capitano e pilota AM, in missione per conto dell’Asi, che leggerà terzine dantesche dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Il messaggio sarà trasmesso durante la serata del 24 aprile al Cinema Teatro Odeon. Nell’occasione sarà proiettato un contributo video di Stefano Massini, che ne ha curato regia e soggetto, dal titolo Dante’s keys. Concluderà la conferenza di Piero Boitani su Dante e le stelle.

Sarà poi la volta del Battistero di Dante il 5, 12 e 19 maggio. L’evento prevede tre lectiones magistrales nel Battistero, luogo caro a Dante, con maxischermo esterno per il pubblico che non riuscirà a essere accolto all'interno.

Il 5 maggio aprirà il professor Emilio Pasquini Emerito dell’Università degli studi di Bologna con Fra biografia e poesia: riflessioni a margine del “bel San Giovanni” di Dante. Seguirà la lettura di Michele Placido del canto XIX dell’Inferno.

Il 12 maggio sarà la volta della professoressa Lucia Battaglia Ricci, Università di Pisa, con Costruire l’Aldilà: arte e poesia e di Roberto Herlitzka con la lettura del canto XI del Purgatorio.

Ultimo protagonista sarà Sua Eminenza Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, con L’esame di fede di Dante seguito da Gianmarco Tognazzi con la lettura del canto XXIV del Paradiso.

Con il 2015 si concluderà anche il ciclo istituzionale di Lecturae Dantis e il 14, 21 e 28 maggio ci sarà la lettura degli ultimi tre canti del Paradiso dedicati alla terza Cantica; il compito spetterà rispettivamente a Sabrina Ferraro, Paola Allegretti, Lino Pertile. Gli incontri saranno preceduti il 7 maggio dalla conferenza di apertura di Pasquale Sabbatino dal titolo La rosa di Dante.

Il 14 maggio 2015 sarà la volta di un evento di piazza dedicato alla cittadinanza. Si partirà la mattina da Palazzo Vecchio con un corteo della Repubblica Fiorentina. Nella Basilica di Santa Croce si svolgerà il momento istituzionale con i saluti delle istituzioni a cui seguirà un concerto dal titolo Alla ricerca di Dante.

Spetterà a Vittorio Sermonti il gran finale. Il 15 settembre, nel Cenacolo Francescano di Sante Croce, Sermonti terrà infatti una conferenza dal titolo Taccia di Cadmo e d’Aretusa Ovidio: Vittorio Sermonti legge le Metamorfosi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità