Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE11°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità martedì 07 marzo 2017 ore 15:40

Accordo da 120mila euro per il ponte sull'Arno

Angela Bagni e Vincenzo Ceccarelli

Via libera al finanziamento regionale per la progettazione della rampa di accesso al ponte e per la realizzazione di parte della cassa di espansione



LASTRA A SIGNA — L'accordo tra la Regione Toscana e il Comune di Lastra a Signa è stato firmato stamattina nella sede della presidenza regionale in Palazzo Strozzi Sacrati dall'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli e dalla sindaca di Lastra a Signa Angela Bagni

Al centro dell'accordo c'è il finanziamento regionale da 120mila euro che sarà utilizzato per progettare la rampa di accesso al ponte sull'Arno e alla rotatoria di Ponte a Signa, nel comune di Lastra a Signa, e parte dell'intervento per la realizzazione della Cassa di espansione ‘VC5' dell'Arno. 

Nello specifico, il Comune di Lastra a Signa svolgerà il ruolo di soggetto attuatore, mentre la Regione Toscana finanzierà la progettazione con una quota massima di 120mila euro, tratta dal bilancio 2017. Alla progettazione vera e propria saranno destinati 76.400 euro, mentre altri 43.600 serviranno per le spese tecniche e le indagini legate agli aspetti urbanistici.

L'assessore Vincenzo Ceccarelli ha spiegato così i termini dell'accordo: "Contribuiamo alla realizzazione di un'opera che avrà una doppia funzione: rendere più fluida e scorrevole la viabilità e al tempo stesso rendere più sicuro il fiume, grazie alla cassa di espansione. Con il contributo regionale potrà essere ultimato tutto l'iter progettuale e potremo finalmente avviarci alla realizzazione dell'intervento. Il potenziamento della viabilità locale è quanto mai importante per la sicurezza e la fluidità del traffico, ancora di più in casi come questo, dove un'opera su viabilità comunale in realtà ha valore di carattere regionale, sia per il miglioramento della sicurezza idrogeologica, sia per la funziona di collegamento stradale tra le due Signe".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuova odissea mattutina per i pendolari diretti al capoluogo. Stamani la ressa impediva il distanziamento. Si sono verificati ritardi di oltre un'ora
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Attualità

Cronaca

Attualità