QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°31° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 19 luglio 2019

Sport domenica 10 maggio 2015 ore 19:50

Ilicic e Salah stendono un Empoli mai domo

Nel derby toscano la Fiorentina passa 3 a 2 al Castellani con una doppietta dello sloveno e una rete di Salah. Ma che fatica contro Saponara e i suoi



FIRENZE — L'Europa League resta un sogno alla portata dei viola: dopo la vittoria pomeridiana della Sampdoria che ha asfaltato l'Udinese al Friuli, gli uomini di Montella non si sono fatti schiacciare dalla pressione e hanno risposto per le rime. 

Il derby toscano con l'Empoli è finito 3 a due per gli ospiti che hanno dovuta fare a meno del supporto dei tifosi rimasti fuori dallo stadio in protesta contro il caro biglietti deciso dalla società azzurra alla vigilia del match: '35 euro meglio darli all'Algida' hanno scritto i ragazzi della Fiesole su uno striscione appeso all'interno dello stadio.

Quel che conta però è il calcio giocato e in questo senso il tardo pomeriggio al Castellani ha riservato un bello spettacolo. Soprattutto 2 super gol.

Quello di Ilicic che al terzo minuto ha ricevuto un appoggio da calcio d'angolo e ha piazzato un tiro preciso sul secondo palo che non ha dato scampo a Sepe. Dopo meno di mezz'ora, al ventottesimo, è toccato a Saponara rispondere per le rime: il trequartista alla corte di mister Sarri si è mangiato un disattento Basanta e ha battuto Neto con un diagonale preciso.

Dopo 45' squadre negli spogliatoi con la Fiorentina che ha fatto la partita senza però saper sferrare il colpo del ko. Il ritorno in campo vede una novità: Montella manda a riposarsi Bernardeschi, che alla sua prima uscita dopo 5 mesi si è mosso bene guadagnandosi un 6 pieno in pagella. Al suo posto è entrato Salah che al 13' della ripresa ha ricevuto il suggerimento di Ilicic è entrato in area resistendo alla carica di un avversario e ha siglato il 2 a 1.

Dopo 10 minuti, ecco il tris viola: grande azione di Mati che mette palla dietro per l'egiziano che spara in porta. Ribattuta di ruggini e palla che finisce comoda comoda sul piedi di Ilicic che sigla il 3 a 1. 

Ma l'Empoli non è mai domo ed ecco che al minuto 32' della ripresa il neoentrato Mchedlidze, georgiano, di destro da centro area batte Neto e riapre il derby. 

L'ultimo quarto d'ora è una sofferenza, con Neto costretto agli straordinari per deviare in angolo una punizione di Valdifiori.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Lavoro