Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE13°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Coprifuoco, riaperture e cambi di zone: le novità del nuovo decreto

Attualità venerdì 20 aprile 2018 ore 12:52

I cani salva-vite al parco degli animali

​Le unità cinofile delle Croce Rossa potranno addestrarsi nel parco. Firmata una convenzione tra Comune e comitato di Firenze della Cri



FIRENZE — I volontari della Croce Rossa potranno addestrare i cani delle loro unità cinofile, specializzate nelle operazione di salvataggio, al Parco degli Animali di Ugnano. E' quanto prevede una convenzione tra l'amministrazione comunale e il Comitato di Firenze della Cri firmata questa ieri proprio al Parco degli Animali. Per il Comune era presente l'assessore all'ambiente Alessia Bettini.

La Croce Rossa è una delle strutture operative del servizio nazionale della protezione civile e le unità cinofile agiscono in contesti di emergenza. In particolare possono operare effettuando ricerca di dispersi e soccorso in superficie, su macerie, su valanghe e in acqua, e fornendo il proprio ausilio in sede di pet therapy, attività assistite con animali rivolte in particolare a bambini traumatizzati, anziani e soggetti portatori di varie patologie gravi.

Grazie a questo accordo, che ha durata di un anno, la Croce Rossa potrà utilizzare gli spazi messi a disposizione del Comune per l'addestramento dei cani e attività dimostrative potranno essere inserite nel corso delle visite scolastiche o in occasione di manifestazioni coordinate tra Comune e Cri. 

La Croce Rossa si impegna anche a collaborare con l'amministrazione alla gestione del Parco degli Animali di Ugnano, con particolare riguardo ai rapporti con le altri associazioni di volontariato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' stato denunciato l'occupante abusivo che aveva preso dimora nello stabile comunale nell'acquedotto realizzato ai tempi di Firenze capitale
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità