QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 21 novembre 2019

Attualità sabato 29 agosto 2015 ore 15:50

Giro di vite sui morosi degli alloggi Erp

Nell'ultimo riscontro effettuato è emerso che 41 assegnatari risultano in uno stato di morosità per un ammontare di circa 188 mila euro



BORGO SAN LORENZO — Prosegue da parte dell'amministrazione comunale di Borgo San Lorenzo il percorso di controlli in materia di Erp nel Comune di Borgo San Lorenzo, un iter già avviato nel 2014 che si concretizza anche attraverso accertamenti annuali.

Gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, nel territorio borghigiano, sono ad ora 193 e periodicamente vengono effettuate verifiche anche sulla regolarità dei pagamenti. Nell'ultimo riscontro effettuato è emerso che 41 assegnatari risultano in uno stato di morosità per un ammontare pari a 187.820,72 euro. Il periodo del controllo è riferito agli ultimi 5 anni, le somme dovute appaiono di importo molto variabile a partire da un minimo di 20 euro.

Le raccomandate indirizzate agli assegnatari, con cui si sollecita il pagamento delle somme dovute anche mediante la condivisione di un piano di rientro, sono state inviate in accordo con il gestore degli alloggi di edilizia residenziale pubblica Casa Spa, nei primi giorni di agosto.

Ad oggi risultano sottoscritti con gli assegnatari 21 piani di rientro per un totale di 125.887,29 euro, la morosità per cui ancora non sono stati firmati accordi né con il Comune né con Casa Spa, considerando quanto risulta dalle raccomandate inoltrate e i piani siglati, ammonta quindi a 61.933,43 Euro.

“Proseguiamo nel nostro impegno in materia di controlli relativamente al patrimonio di Edilizia Residenziale Pubblica – afferma l'assessore ai servizi alla persona Ilaria Bonanni –. Un percorso iniziato da subito che si concretizza ancora nell'analisi delle situazioni legate alla morosità. Le verifiche, che facciamo in accordo con Casa Spa, vogliono essere a tutela di chi usufruisce degli alloggi Erp, ma anche e soprattutto a garanzia di legalità. Si tratta di accertamenti che ci permettono di individuare chi risulta moroso dandogli modo di concordare con il Comune o con il gestore un piano di rientro. Abbiamo cominciato il percorso di controllo fin da subito, annunciando che sarebbe stato effettuato in modo periodico, e così avviene. Proseguiremo nel nostro lavoro di verifica per continuare a garantire equità e giustizia”.



Tag

Quel giorno di 38 anni fa: la sfida tra la Ferrari di Villeneuve e un F 104

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca