Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:37 METEO:FIRENZE13°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità mercoledì 13 maggio 2015 ore 18:22

Fondazione Don Gnocchi: 5.300 i pazienti curati

Nel 2014 all’interno del Centro sono stati assistiti in day hospital oltre 180 pazienti e sono state erogate 30.875 prestazioni ambulatoriali



FIRENZE — Più di 5.300 pazienti curati in ambulatorio e 2.300 ricoveri ospedalieri: questi sono alcuni dei dati che testimoniano le attività della Fondazione Don Gnocchi svolte nel 2014 all’interno del Centro Irccs Don Carlo Gnocchi di Firenze.

Presente nel capoluogo toscano da più di 60 anni, dal 1951 nella storica sede di Pozzolatico, dal 2011 a Firenze, il centro della Fondazione Don Gnocchi è un punto di riferimento per il territorio nel settore della riabilitazione neurologica, respiratoria, cardiologica ed ortopedica. Nel 2000 ha ottenuto il riconoscimento di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico negli anni poi riconfermato, grazie allo sviluppo di progetti legati ai tre pilastri delle attività della Fondazione: Cura, Ricerca e Innovazione.

Il centro offre 175 posti letto suddivisi tra reparto ospedaliero, extra-ospedaliero e l’unità di riabilitazione intensiva ad alta specializzazione , dedicata ai pazienti con gravi cerebrolesioni acquisite. 

A sostegno delle proprie attività, la Fondazione Don Gnocchi per il 2015 ha lanciato una nuova campagna,Movimenti di Vita, secondo cui la disabilità e, in generale, la malattia non devono essere vissute come limite alle possibilità di vita, ma come un elemento della vita stessa della persona e di chi è chiamato ad assisterla. 

La Fondazione Don Gnocchi chiede a tutti di partecipare con il proprio movimento a sostegno della vita: questo il senso dell’iniziativa che invita a sostenere ricerca, cura e innovazione attraverso la firma del 5x1000.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura e rabbia tra i residenti per il raid sulle auto in sosta nel quartiere. Le vetture sono state sventrate per asportare fari e navigatori
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità