comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°30° 
Domani 20°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 16 luglio 2020
corriere tv
Folle inseguimento in tangenziale: ladri in fuga gettano la refurtiva per fermare i carabinieri

Attualità mercoledì 04 marzo 2020 ore 15:58

Via al bando per quattro parcheggi interrati

Le aree individuate sono piazzale di Porta Romana, via dei Renai, via dei Sette Santi e piazza Galielo Ferraris. Diritto di superficie per 90 anni



FIRENZE — Quattro nuovi parcheggi pertinenziali, cioè ad uso privato da destinare ad immobili ubicati nel perimetro di riferimento dei parcheggi. È quanto prevede il bando pubblicato sulla rete civica del Comune per la concessione del diritto di superficie per la realizzazione di nuovi posteggi interrati in piazzale di Porta Romana, via dei Renai, piazzale Galileo Ferraris e via dei Sette Santi (nello slargo compreso tra via Duprè e via Mameli).

Le proposte dovranno riguardare posteggi ad uso privato con box/posti auto e moto da destinare a pertinenza di unità immobiliare di fabbricati abitativi e non abitativi (ma il 70% deve essere riservato alla residenza) entro 500 metri dal perimetro dell’area di intervento. 

Le aree di intervento, specifica il bando, non potranno interessare giardini e/o alberature esistenti. L’intervento nel sottosuolo dell’area di proprietà comunale è subordinato alla concessione del diritto di superficie, la cui costituzione avverrà con la stipula di un’apposita convenzione allegata al bando. La concessione del diritto di superficie è a titolo oneroso come pure le sistemazione del soprasuolo delle aree interessate dai parcheggi.

Per quanto riguarda i progetti, dato che il piazzale di Porta a Prato e via dei Renai, rientrano nel centro storico di Firenze Patrimonio Mondiale Unesco, nel bando si chiede anche valutazioni di impatto specifiche (Heritage Impact Assessment). Una volta individuati i soggetti assegnatari delle aree, questi avranno 60 giorni per presentare il progetto esecutivo.

Le proposte dovranno arrivare entro le 12 del 31 agosto 2020 presso la Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità