Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:25 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Attualità venerdì 22 novembre 2019 ore 18:51

Verifiche di stabilità sul lungarno Diaz

In progetto c'è la realizzazione di una pista di lavoro sul lato dell'Arno per poter intervenire sulla voragine, ma solo dopo i sondaggi di stabilità



FIRENZE — Il tavolo tecnico creato per seguire le operazioni di ispezione e ripristino dell'area interessata da una voragine di circa 500 metri cubi ha disposto l'apertura di un cantiere destinato ai saggi per verificare la stabilità dell'area.

Al tavolo erano presenti rappresentanti di Regione Toscana, Comune di Firenze, Soprintendenza, Università di Firenze, Autorità di distretto dell'Appennino settentrionale, Publiacqua, enti gestori ed è stato deciso di avviare, da subito, una serie di saggi che serviranno a sondare la stabilità del piano viario nel tratto, ora interdetto alla circolazione, tra ponte alla Grazie e piazza Mentana. Si tratta di un'operazione che verrà compiuta utilizzando mezzi leggeri di scavo, necessaria sia per poter svolgere in condizioni di sicurezza i successivi interventi che per escludere la presenza di altre cavità.

Una volta fatte queste verifiche i tecnici prevedono di procedere alla costruzione di una rampa che consenta l'avvicinamento al piano della cavità. La costruzione richiederà la demolizione di parte della soletta in cemento armato posta sotto il piano viario ed anche per questo è necessario conoscere la stabilità dell'area d'intervento. Si dovrà poi procedere per rendere stabile anche il fondo stesso della cavità.

Non appena saranno acquisiti tutti gli elementi conoscitivi propedeutici, il tavolo tecnico tornerà a riunirsi per affrontare nel dettaglio gli interventi necessari e i materiali e le tecniche da impiegare. Verrà anche valutata l'opportunità di costruire una pista di lavoro, al lato del fiume Arno, la cui rampa di accesso potrebbe collocarsi all'altezza del molo dei canottieri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal 2022 alla guida del Consorzio Co&So, presidente di Confcooperative Toscana e vicepresidente nazionale dell'associazione. Cordoglio istituzionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità