Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Cronaca venerdì 04 gennaio 2019 ore 11:52

Auto della polizia municipale presa a calci

Specchietto retrovisore e antenna radio danneggiati nel raid compiuto, secondo un testimone, da tre ragazzini



FIRENZE — Un'auto della polizia municipale è stata gravemente danneggiata la notte scorsa durante un raid vandalico in via Porta Rossa (in un primo momento pareva fosse accaduto in via Pellicceria). I responsabili, secondo un residente della zona testimone dell'episodio, sarebbero tre ragazzini. Il terzetto, dopo essersi staccato da un gruppo di una decina di persone, avrebbe iniziato a prendere a calci la macchina. 

Molti i danni riportati dall'auto, in particolare a uno specchietto retrovisore e all'antenna della radio, oltre ad ammaccature in più punti. Da quanto ricostruito, i ragazzi si sarebbero messi a saltare sul cofano. Uno dei ragazzi si sarebbe ferito colpendo l'auto sulla cui carrozzeria sono state trovate alcune tracce di sangue.

La polizia, che ha acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza, ha fermato cinque ragazzi tra i 16 e i 17 anni che si stavano allontanando dalla zona. Ora la loro posizione è al vaglio degli investigatori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non solo valuta ma anche cibo, farmaci illegali, droga e tabacco: cosa hanno scovato i funzionari doganali anche grazie a psicologia e profilazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità