Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Spettacoli venerdì 21 giugno 2024 ore 10:00

Valerio Billeri live al Circolo Aurora

il cantautore romano in compagnia del chitarrista Damiano Minucci delle Ombre Elettriche domani dal vivo per l'’Associazione Culturale La Chute



FIRENZE — Domani il cantautore romano Valerio Billeri sale a Firenze in compagnia del chitarrista Damiano Minucci delle Ombre Elettriche per continuare a far viaggiare la sua musica, esibendosi dal vivo alle 19,30 al Circolo Aurora di Piazza Tasso, evento organizzato dall’Associazione Culturale La Chute, fondata dal cantautore fiorentino Massimiliano Larocca.

Le canzoni di Valerio Billeri viaggiano tra la gente fin dai primi anni ‘90 percorrendo strade fatte di poesia e di folk blues.

I testi delle canzoni del repertorio dell’artista romano solitamente sono descrittivi ed onirici insieme e portano per mano chi ascolta in un mondo sospeso e senza tempo dove si muovono personaggi in bilico tra le due facce del bene e del male, del giorno e della notte.

Valerio Billeri ha 11 dischi all’attivo tra i quali “Giona”, disco con forti immagini evocative di un mondo fatto di migrazioni, lavoro e caccia alla balena bianca oppure “La trasfigurazione di Delta Blind Billy” o ancora “Er Tempo Boono” e “Er Tempo Cattivo”, dove Billeri ha musicato i sonetti di Gioachino Belli, partorendo così una vera e propria operazione culturale.

Stavolta è il turno di “Verso Bisanzio”, il nuovo lavoro uscito il 15 marzo per Moonlight Records, pubblicato a quattro mani con Fabio Mancini, che nel disco ci mette la voce ma soprattutto il violino.

Nelle note di copertina del disco Andrea Monda lo descrive un album “fatto di materia, carne e sangue e di un lavoro di lima che riduce tutto all’essenziale, per far splendere il marmo di queste canzoni ruvide, aspre e levigate. Viene in mente l’album Nebraska di Springsteen o The Boatman’s call di Nick Cave. O forse qualcosa ancora più folk, scritto oggi ma che risale a millenni fa”.

Il minimalismo strumentale che caratterizza l’opera di Valerio Billeri si esprime al meglio anche dal vivo, semplici accordi che abbracciano le belle parole dei testi e le incastrano nelle corde della chitarra prima di lasciarle andare.

Il concerto al Circolo Aurora di Piazza è quindi l’occasione per andare “Verso Bisanzio”, la città sacra al confine tra due mondi, una terra da ritrovare dove il divino e l’umano si fondono per dare inizio ad una nuova vita.

“Bisanzio nei sogni ha porte smeraldo” canta Billeri “belle spose dagli occhi di cobalto, limpide acque in limpidi giorni, il tempo cancella tutti i ricordi. Via verso Bisanzio, le mie vele in fiamme, causa forte vento”.

Marco Burchi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due arresti, otto indagati, 127 chili di stupefacenti sequestrati e una valanga di perquisizioni: organizzazione criminale smantellata dalla Finanza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Spettacoli

Cronaca