QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°25° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 03 dicembre 2015 ore 12:14

Un gioiello per sostenere la leniterapia

Foto di Susan Mariani

Presso l’atelier Fratelli Piccini di Ponte Vecchio è stato presentato il progetto Lulù per File, la Fondazione Italiana di Leniterapia



FIRENZE — Presso l’atelier Fratelli Piccini Elisa Tozzi Piccini, amministratore delegato di Fratelli Piccini SpA e Donatella Carmi Bartolozzi, Presidente di FILE Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus hanno presentato il progetto.

In rappresentanza del Comune di Firenze è intervenuta Cristina Giachi: "Un’eccellenza del made in Florence si mette in gioco per un obiettivo nobilissimo, quello di sostenere l’assistenza ai malati oncologici condotta da anni, con passione e competenza, dalla Fondazione Italiana di Leniterapia".

"Un esempio da seguire che coniuga la migliore tradizione artigiana e imprenditoriale della città con il mondo della solidarietà e del volontariato. Fratelli Piccini e FILE indicano la strada per sostituire l’indifferenza - ha sottolineato Cristina Giachi -  vicesindaco del Comune -  la desensibilizzazione, la freddezza e il cinismo con valori fondanti quali la responsabilità, la sensibilità morale, la compassione, il senso civico, l’altruismo e il sentimento della comunità. Per scandire un tempo ricco di passioni e di umanità”.

Fratelli Piccini SpA e FILE Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus sono due importanti realtà fiorentine che condividono i medesimi valori e l’amore verso Firenze ed i propri concittadini. Per questa ragione lavorano insieme ed hanno realizzato il progetto Lulù per FILE che non è solo espressione di autentica comunanza di intenti ma vuole essere strumento di sostegno e aiuto concreto alla collettività.

Fratelli Piccini desidera restituire alla città di Firenze ciò che negli anni ha ricevuto da Firenze e dai cittadini, italiani e stranieri, e si è formalmente impegnata a devolvere il 20% del ricavato delle vendite di Lulù per FILE a FILE, realizzando un gioiello dalle forme semplici e dal design lineare che potesse rappresentare al meglio lo spirito con cui FILE lavora sul nostro territorio ed il forte legame con Fratelli Piccini.

Testimonial del progetto sono cinque nobildonne fiorentine che hanno prestato il loro volto con grande entusiasmo e partecipazione a questa iniziativa benefica: Leonia Frescobaldi, Lucrezia Galli, Lucrezia Gondi, Anna Miari Fulcis ed Eleonora Torrigiani.

Il gioiello Lulù sarà consegnato nel tradizionale packaging Fratelli Piccini, accompagnato da un biglietto di ringraziamento a firma del Presidente di FILE.

I pendenti Lulù per FILE potranno essere acquistati presso la storica gioielleria Fratelli Piccini sul Ponte Vecchio a Firenze ed il 20% del ricavato sarà devoluto a FILE Fondazione Italiana di Leniterapia.

Al fine di dare il maggior supporto possibile al progetto e, di conseguenza, conferirgli il massimo valore aggiunto, Fratelli Piccini devolverà a FILE Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus anche una percentuale del ricavato ottenuto dalle vendite di tutti gli altri gioielli della Collezione Lulù. 



Tag

Conte arriva ad Atreju con il figlio: «Sono anche un papà ed è il mio turno... dove lo lascio?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità