comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 19°21° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Dl Rilancio, Conte: «Eliminata la prima rata Imu per hotel e stabilimenti balneari»

Attualità martedì 31 marzo 2020 ore 13:54

Una cura anti Covid per il mondo della Cultura

L'assessore del Comune di Firenze, Tommaso Sacchi, ha fatto parte di una delegazione che ha chiesto aiuti economici al ministro Dario Franceschini



FIRENZE — Gli assessori alla cultura Luca Bergamo di Roma, Eleonora De Majo di Napoli, Filippo Del Corno di Milano, Barbara Grosso di Genova, Francesca Leon di Torino, Paola Piroddi di Cagliari e Tommaso Sacchi di Firenze, in rappresentanza dei dodici promotori dell’appello per richiedere lo stato di crisi del settore e misure specifiche di sostegno, hanno formulato alcune richieste al Ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. 

Hanno chiesto di "Istituire un tavolo di confronto per la gestione della crisi e avviare da subito un confronto sulla strategia di rilancio e ricostruzione che coinvolga Ministro, vertici della struttura tecnica e assessori dei comuni; estendere la possibilità di sponsorizzazioni e donazioni defiscalizzate in regime Art Bonus al numero più ampio possibile di iniziative e investimenti culturali; studiare modalità a supporto delle micro, piccole e medie imprese, cooperative e associazioni culturali; avanzare proposte al Ministro per l'attribuzione del fondo straordinario di 130 mln di euro già istituito dal Mibact e inserito nel recente DPCM a supporto di tutte le categorie di impresa o professionali della cultura; assicurare misure a sostegno del reddito anche dei lavoratori atipici e intermittenti". 

Gli assessori hanno incontrato in videoconferenza il Ministro Franceschini insieme ai vertici della struttura tecnico-giuridica del Mibact. L'incontro è stato concordato con il Ministro a seguito della lettera che i 12 assessori - oltre a quelli già citati anche Adham Darawsha Palermo, Matteo Lepore Bologna, Paola Mar Venezia, Paolo Marasca Ancona, Ines Pierucci Bari - hanno scritto nei giorni scorsi per chiedere un confronto diretto per lo studio e la formulazione di misure straordinarie a supporto delle moltissime imprese culturali colpite dalla crisi conseguente alla pandemia.

"Siamo molto soddisfatti di questo confronto efficace e diretto con il Ministro - hanno detto gli assessori -. Stabilire un dialogo chiaro e costruttivo in questa delicatissima fase storica è una priorità assoluta per le nostre città e per i nostri assessorati. Insieme ai fondi urgenti 'cura città', legittimamente chiesti dai nostri sindaci, crediamo sia importante studiare insieme al Ministro iniziative e misure economiche ‘cura cultura’ che possano rappresentare una reale possibilità di sopravvivenza e ripartenza delle moltissime imprese culturali, fondamentale volano economico del nostro Paese”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità