Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:45 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Attualità lunedì 28 marzo 2022 ore 18:50

Ucraina, sindaco Kiev interviene a Palazzo Vecchio

Il sindaco di Kiev, Vitaliy Klychko, è intervenuto in collegamento con il Consiglio Comunale di Firenze. Le due città sono gemellata da 55 anni



FIRENZE — Il Consiglio comunale di Firenze ha ospitato in collegamento dall'Ucraina il sindaco di Kiev, Vitaliy Klychko. Firenze e Kiev sono gemellate da 55 anni.

Ad oggi nell’area metropolitana fiorentina ci sono 1.343 rifugiati scappati dall'Ucraina, 565 sono minori, molti sono bambini piccoli. 171 sono già ospitati nei centri di accoglienza Cas, mentre più di 400 sono negli alberghi di prima accoglienza in attesa di essere inseriti nei Cas.

“Firenze non farà mai mancare il supporto al popolo ucraino e alla città di Kiev alla quale ci sentiamo più legati che mai. Voglio assicurare al sindaco Klitschko che la città di Firenze e tutte le città europee spingeranno con tutte le proprie forze perché si acceleri l’ingresso dell’Ucraina nell’Unione Europea” ha detto il sindaco Dario Nardella. “Noi non possiamo parlare a nome dei governi nazionali, ma possiamo parlare a nome di milioni di cittadini, di donne e uomini, che in modo democratico e libero ci hanno eletti. Proprio per questo - ha spiegato Nardella - comprendiamo e siamo vicini al popolo ucraino che difende i valori della libertà e della democrazia, ovvero gli stessi valori per i quali noi europei abbiamo combattuto contro attacchi barbari e invasioni antidemocratiche violente e disumane”.

“L’intervento del sindaco Klitschko è stato molto commovente e molto forte - ha continuato Nardella -. Onoreremo con tutta la forza possibile il gemellaggio con la capitale ucraina. Lo stiamo già facendo con molte iniziative e continueremo fino a quando la guerra non finirà e anche oltre, impegnandoci fin da ora nel dare ogni supporto alla ricostruzione della nostra città sorella Kiev e di tutte le altre città ucraine”. 

Nel suo intervento il sindaco ha parlato anche degli aiuti messi in campo per aiutare la città di Kiev “Proprio in questi giorni siamo riusciti a conseguire risultati importanti. La Croce Rossa Italiana mi ha informato che la raccolta attivata con la nostra città ha già raggiunto quota 100mila euro, mentre grazie all’intervento della Misericordia e di ITA Airways stiamo preparando un aereo cargo per portare a Kiev, attraverso la base di smistamento di Leopoli, 12 tonnellate di beni di prima necessità”.

Per quanto riguarda l’accoglienza nel territorio fiorentino, il sindaco Nardella ha dichiarato che “grazie alla collaborazione dello Stato italiano e della prefettura, con il coordinamento della Regione, oggi nell’area metropolitana fiorentina contiamo 1.343 rifugiati scappati dalla guerra in Ucraina. Di questi 565 sono minori, molti sono bambini piccoli; 171 di questi sono già ospitati nei centri di accoglienza Cas, mentre più di 400 sono negli alberghi di prima accoglienza in attesa di essere inseriti nei Cas”. 

“Continueremo con le nostre città, italiane ed europee, a creare una rete di supporto sempre più organizzata - ha aggiunto il sindaco -. Eurocities ha già stabilito un contatto con la commissaria Ue agli Affari interni Ylva Johansson, con la quale vogliamo condividere una piattaforma per garantire quanti più aiuti possibili ai rifugiati ucraini e supportare le città dei Paesi confinanti, in particolare Polonia e Romania per assorbire il peso impressionante dell’arrivo dei profughi, che in Europa si avvicina ai 3 milioni e mezzo di persone”. “Come ha detto il sindaco di Kiev - ha concluso Nardella -, questa non è una guerra tra due popoli, ma è una guerra di un governo contro un popolo. Per questo capiamo la difesa che il popolo ucraino e i cittadini di Kiev continuano a opporre per salvare le proprie vite contro un attacco militare barbaro che condanniamo senza alcuna riserva”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Consiglio Comunale Firenze 28-03-2022
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal 2022 alla guida del Consorzio Co&So, presidente di Confcooperative Toscana e vicepresidente nazionale dell'associazione. Cordoglio istituzionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità