Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:42 METEO:FIRENZE19°40°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Missili russi su Kiev, una bambina estratta viva dall'edificio bombardato

Attualità venerdì 11 marzo 2022 ore 12:54

Ucraina, appello ai fiorentini per cibo e medicine

Grande solidarietà da parte dei fiorentini per l’Arcidiocesi di Leopoli, in Ucraina. Ma ora servono cibo, medicinali e alimenti per animali



FIRENZE — Negli ultimi 10 in giorni i fiorentini hanno consegnato nelle sedi della Misericordia di Firenze una enorme quantità di beni materiali indicati da Don Volodymyr Voloshyn, sacerdote che cura e segue la comunità degli ucraini che vivono in città e accolto dall’Arciconfraternita.

“La risposta dei fiorentini è stata davvero grande, più di quanto pensassimo - ha detto il provveditore della Misericordia di Firenze Giovangualberto Basetti Sani - In tantissimi hanno raccolto l’appello di Don Volodymyr che abbiamo fatto nostro e si sono recati fin da subito nelle nostre sedi per lasciare qualcosa. A chi può, così come da informazioni che ci arrivano dall’Ucraina e visto quanto raccolto ad ora, chiediamo di concentrare le donazioni su medicinali, cibo non deperibile e alimenti per animali che stanno morendo di fame”.

La raccolta di prodotti alimentari a lunga conservazione e non deperibile come pasta, riso, sugo, legumi, olio, prodotti in scatola, omogeneizzati per bambini; farmaci generici da banco e kit per sutura, disinfettanti, bisturi monouso sterili e disinfettanti per le mani, bende e garze, guanti monouso e guanti chirurgici sterili; pannoloni per adulti e assorbenti; detersivi per la pulizia e prodotti per l’igiene personale e cibo sia secco che umido per animali, andrà avanti fino al 21 Marzo.

I beni possono essere consegnati nelle sedi della Misericordia di Firenze: Duomo, piazza Duomo 19/20; Campo di Marte, viale dei Mille 32; Nord, via Faentina 324; Ponte di Mezzo, via di Caciolle 3/b; Oltrarno, via del Sansovino 172.

Rimarrà invece attivo oltre il 21 di Marzo il conto corrente aperto dal gruppo Sacravita della Misericordia di Firenze che raccoglie le donazioni destinate all’attività di accoglienza dei profughi che sono arrivati e che arriveranno a Firenze anche sulla base di segnalazioni che arriveranno dalla comunità ucraina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura per un ragazzo di 17 anni aggredito in strada e ferito a una gamba con un coltello da cucina. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità