Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:42 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Ragazzi, non guidate se avete bevuto e correte verso la felicità nel ricordo di Francesco»

Attualità mercoledì 15 settembre 2021 ore 08:37

Traffico alla prova scuola, code e sosta selvaggia

Foto da Facebook

Incolonnamenti sulle principali arterie di accesso alla città, doppia fila e parcheggi sul marciapiede. E' il primo giorno di scuola in città



FIRENZE — Primo giorno di scuola e tradizione rispettata, gli automobilisti fiorentini hanno trascorso la mattinata in coda per entrare in città. A segnalare gli ingorghi sono stati i residenti affacciati alle finestre e svegliati dai clacson delle auto che hanno dato vita ad una discussione sui social.

Incolonnamenti sulle principali arterie di accesso, sui Lungarni a sud del centro storico, sull'asse universitario di Novoli, e qualche intoppo in più sul delicato nodo della Fortezza e di piazza della Libertà sono stati segnalati sui social nel giorno che segna la fine dell'estate e l'inizio della scuola.

Tra le criticità riscontrate anche i parcheggi in doppia fila e sopra i marciapiedi in prossimità dei plessi scolastici.

"Accompagnare i figli a scuola è bello ma..." questo il commento ripetuto dai residenti che si sono alternati negli interventi sui social sottolineando che "usare l'auto non è obbligatorio".

Negli ultimi mesi il Comune di Firenze ha effettuato diversi sondaggi per valutare l'uso dei trasporti da parte della popolazione, biciclette, veicoli elettrici a noleggio, tram ed autobus sembravano avere risalito la graduatoria delle preferenze ma le auto sembrano essere ancora troppe.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati due minorenni a contattare il 112 facendo scattare l'allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri del reparto radiomobile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità