QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 26° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 24 marzo 2019

Attualità martedì 08 gennaio 2019 ore 15:45

E' tornato il caldo al Mercato centrale

Dopo la nostra segnalazione sono state installate nella struttura nuove lampade a infrarossi e la temperatura interna non è più eccessivamente rigida



FIRENZE — Temperature non più gelide al Mercato centrale di San Lorenzo. Dopo il nostro articolo, pubblicato domenica e visibile cliccando qui, i lavoratori che ci avevano segnalato i grossi disagi provocati dal freddo ci hanno riferito oggi che l'impianto di riscaldamento è tornato in funzione e che sono state installate nella struttura altre lampade di calore a infrarossi.

Insomma adesso la temperatura nel mercato è migliore sia per chi deve lavorare che per i clienti che si siedono a mangiare o bere nei vari spazi.

In relazione alla notizia, riceviamo e pubblichiamo la seguente nota di precisazione dell'ufficio stampa del Mercato centrale:

"Gli impianti di riscaldamento, sin dall’inizio della stagione autunnale, sono sempre stati perfettamente funzionanti. Ciononostante, come a tutti noto e in particolare ai lavoratori che operano all’interno del Mercato Centrale, il Mercato Centrale di San Lorenzo - del quale la Mercato Centrale Firenze s.r.l. ha in concessione dal Comune di Firenze l’intero piano ammezzato - è uno storico mercato comunale che rimane strutturalmente aperto, in cui sono state installate dalla società concessionaria tutte le misure atte a garantire – nei limiti del rispetto dei vincoli architettonici e della normativa vigente - la protezione dagli agenti atmosferici; di conseguenza, ancorché il sistema di riscaldamento e tutte le altre misure siano - e siano sempre state – in funzione ventiquattro (24) ore su ventiquattro (24), le temperature particolarmente rigide di queste ultime settimane non possono che avere un impatto sul quale, nostro malgrado, non è possibile incidere maggiormente".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca