comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°32° 
Domani 21°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 13 agosto 2020
corriere tv
Il cast della Casa di Carta a Copenaghen per le riprese, le immagini di un fan

Attualità giovedì 22 dicembre 2016 ore 15:46

Terrorismo e Capodanno, l'attenzione resta alta

Alberto Intini

Il questore di Alberto Intini ha fatto il bilancio delle attività nel 2016 della questura di Firenze e ha parlato anche della sicurezza per Capodanno



FIRENZE — Per Capodanno sono attese a Firenze migliaia persone, quindi la questura si prepara a fare più controlli soprattutto dopo l'attentato dell'Is a Berlino. Sul fronte del terrorismo il questore di Firenze Alberto Intini ha sottolineato che "non abbiamo alcun allarme specifico su Firenze, né del resto in Italia, ma l'allerta è sempre alta e gli eventi degli ultimo giorni in Germania ci inducono a un'attenzione maggiore". 

Per la questura comunque l'ipotesi di intervenire su singoli eventi è relativa, poiché in tutta Firenze ci sarà un movimento di migliaia di persone provenienti da tutta Italia. 

Per l'occasione, ha proseguito Alberto Intini, "saranno incentivati i servizi di controllo del territorio, quelli di prevenzione specifica e saranno attivati per la nottata servizi di ordine pubblico nelle varie aree cittadine".

In generale, ha precisato il questore facendo riferimento agli attentati terroristici avvenuti negli ultimi anni in Europa, "gli eventi degli ultimi anni e di questi giorni hanno influenzato la nostra attività e l'impiego e la rimodulazione dei servizi di controllo e delle tecniche operative" ad esempio "con l'introduzione dell'uso dei metal detector, e di unità specializzate come artificieri e cinofili".

ALBERTO INTINI SU ALLARME TERRORISMO - dichiarazione
ALBERTO INTINI SU BILANCIO 2016 DELLA QUESTURA - dichiarazione


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca