Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:11 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità venerdì 01 ottobre 2021 ore 17:22

Svelata la targa in memoria di Erriquez

Svelata la targa in ricordo del cantante Enrico Greppi, in arte Erriquez. Con la famiglia dell’artista e la Bandabardò tanti appassionati di musica



FIRENZE — Fan da tutta Italia al Tuscany Hall di Firenze per svelare la targa in ricordo di Enrico “Erriquez” Greppi, voce e anima della Bandabardò, scomparso prematuramente lo scorso Febbraio.

L’opera, realizzata dall’artista grafico Stefano Rovai, è stata svelata dalla moglie Silvia e dal figlio Rocco ed è ora in mostra nella Hall of Fame del teatro, situata nel foyer. 

Alla cerimonia hanno partecipato i musicisti della Bandabardò, colleghi e amici, il fan club ufficiale e rappresentanti delle Istituzioni quali Anna Ravoni, sindaco di Fiesole dove risiede la famiglia e l’assessore alla Cultura del Comune di Firenze Tommaso Sacchi.

L’evento si è spostato nella sala principale del Tuscany Hall per le testimonianze, ricordi, aneddoti legati a Erriquez, alla sua arte e alla sua umanità.

Il legame tra la Bandabardò e il Tuscany Hall ha radici profonde. Su questo palco Erriquez e compagni hanno suonato la prima volta nel 1998; due date di fila nell’Ottobre del 2002, addirittura tre nell’Ottobre del 2004, due nel Gennaio 2012 e una a Gennaio 2015.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A poche ore dal dibattito in Consiglio comunale l'opposizione chiede un tavolo in prefettura per analizzare il fenomeno dei furti sulle auto in sosta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità