comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, sì della Camera alla fiducia a Conte: maggioranza assoluta con 321 sì

Attualità venerdì 31 luglio 2020 ore 17:43

"Stradone per Torregalli aperto a settembre"

L'assessore alla Mobilità del Comune di Firenze ha effettuato un sopralluogo al confine con Scandicci dove è in corso il prolungamento stradale



FIRENZE — Sopralluogo stamani sul cantiere della nuova viabilità tra viale Nenni e Torregalli da parte dell'assessore alla mobilità del Comune di Firenze, Stefano Giorgetti, con il presidente del quartiere 4 Mirko Dormentoni ed i rappresentanti del Comune di Scandicci, tra i quali l'assessore alla Mobilità, Andrea Anichini. 

"I lavori della prima fase del prolungamento dello Stradone dell'Ospedale sono in via di completamento - ha dichiarato Giorgetti - Grazie a questa opera si potrà raggiungere agevolmente Torregalli. A settembre l'apertura al transito". "Siamo stati a salutare l'apertura della prima rotonda - ha aggiunto Dormentoni - che rappresenta l'avanzato stato di costruzione della nuova strada che prolunga lo stradone di Torregalli per collegare direttamente il viale Nenni all'ospedale passando dal piazzale della ex caserma Lupi di Toscana ed evitando la strettoia con doppia curva di via di San Giusto".

Da tempo i residenti e non solo attendevano un collegamento diretto per l'area ospedaliera.

L'intervento da oltre 1 milione di euro interessa l'area tra la fermata tranviaria Nenni-Torregalli, il centro Don Gnocchi e l’ospedale Nuovo San Giovanni di Dio. La sezione stradale si riduceva fino a diventare a senso unico con transito consentito solo a veicoli leggeri. Da qui lo sdoppiamento dei transiti su via San Giusto e via Amendola nel Comune di Scandicci inadeguati però ai flussi di traffico.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità