Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:56 METEO:FIRENZE23°39°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Lavoro mercoledì 26 settembre 2018 ore 16:35

Sappe in protesta di fronte a Sollicciano

Il carcere di Sollicciano
Il carcere di Sollicciano

Il sindacato ha organizzato il presidio di protesta davanti al carcere fiorentino. Obiettivo denunciare le precarie condizioni degli agenti



SCANDICCI — Il presidio è in programma domani, giovedì, dalle 10. Il sindacato ha indetto la protesta per segnalare le pesanti condizioni lavorative della polizia penitenziaria in Toscana. 

Alla manifestazione prende parte anche il segretario nazionale del sindacato autonomo di polizia penitenziaria Donato Capece. 

"La situazione interna alle carceri toscane è diventata invivibile - ha detto il segretario toscano Pasquale Salemme - gli agenti di polizia penitenziaria protestano per la mancanza di personale, il mancato rispetto dei diritti soggettivi, una organizzazione dei servizi assolutamente fallimentari e fatiscente, una situazione di precaria sicurezza individuale per chi lavora in prima linea nelle sezioni detentiva e, più in generale, delle carceri stesse, aggravato dall'elevato numero di aggressioni e ferimenti di agenti". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una serata conviviale per i condomini che si sono ritrovati alla tavolata nel cortile dove ciascuno ha preparato e portato qualcosa da mangiare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità