Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Attualità venerdì 04 giugno 2021 ore 08:36

Rogo alla Coop, gravi i danni alla struttura

Hanno lavorato tutta la notte le squadre dei vigili del fuoco per domare l'incendio che aveva ripreso vigore nella tarda serata. Ingenti i danni



SCANDICCI — Sono durate tutta la notte le operazioni di spegnimento dell'incendio divampato presso il Centro commerciale di Ponte a Greve. All'alba la situazione è tornata sotto controllo e l'incendio è stato circoscritto solo ad alcuni focolai.

A quanto si apprende dai vigili del fuoco la struttura di copertura è per buona parte crollata coinvolgendo l'area del supermercato ed alcuni locali limitrofi. I rimanenti negozi sembra non abbiano subito danni ma sono in corso ulteriori verifiche strutturali da parte dei tecnici. Sul posto sono rimasti i vigili del fuoco di Firenze.

Nell'incendio non sono rimaste coinvolte persone  ma i danni alla struttura sono ingenti come confermato dalla Cooperativa.

Un aggiornamento sulla situazione è stato fatto all'alba dal presidente del Quartiere 4 di Firenze Mirko Dormentoni dopo avere incontrato i vigili del fuoco "Le finestre possono essere riaperte in virtù dello spegnimento. L'odore di bruciato resterà ancora per diverse ore".

Nico Gronchi, presidente di Confesercenti Toscana ha scritto sui social "Non ci sono feriti o peggio, nessun danno alle persone e clienti e dipendenti evacuati. Questa è la prima cosa e forse l'unica che conta. Ma è un danno economico gigantescoUno dei miei negozi è in quel centro commerciale, i nostri dipendenti sono al sicuro, li sposteremo provvisoriamente su un altro punto vendita per garantirgli il lavoro, non abbiamo avuto danni alle merci e al negozio, quindi tutto sommato dobbiamo ritenerci fortunati. Dopo 105 giorni di chiusura Covid però sarà dura adesso, per i tanti negozi della galleria commerciale, titolari e dipendenti".

Il sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, ha pubblicato un post "Ho appena terminato di parlare con Fabrizio Pisani nostro storico esercente e con Daniela Mori presidente di Unicoop Firenze, riguardo al terribile incendio che ha investito il centro commerciale di Ponte a Greve. Ringrazio la nostra polizia municipale e la nostra protezione civile che immediatamente si è messa a disposizione dei colleghi fiorentini per gestire i vari aspetti dell'incendio. Me lo sottolineava anche Fabrizio per telefono, straordinario il lavoro che è ancora in corso dei vigili del fuoco, per domare le fiamme e mettere in sicurezza la struttura. Il centro di Ponte a Greve è un punto di riferimento commerciale importante per il nostro territorio ed impiega centinaia di lavoratori a cui siamo vicini".

L'intervento dei vigili del fuoco è durato oltre 18 ore. Le squadre dei vigili del fuoco si sono trovate in presenza di un tetto ventilato, che ha reso più lunghe e difficoltose le operazioni di spegnimento, come spiegato dal comando di Firenze supportato nell'intervento dalle squadre giunte da Prato, Pistoia, Livorno, Siena, Grosseto, Pisa e Bologna. Anche la Protezione Civile ha messo a disposizione due autobotti per il rifornimento d'acqua.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I temporali si sono abbattuti ieri sera per 3 ore su Firenze, Bagno a Ripoli, il Chianti fiorentino. Ema esondato, bloccato un impianto di Publiacqua
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca