Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:21 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Raga, se arrivano gli sbirri nessuno scappa», la guerriglia a San Siro

Attualità martedì 06 aprile 2021 ore 10:04

Rivolta dei residenti contro il porta a porta

La nuova raccolta differenziata ha mandato nei pazzi gli abitanti che hanno organizzato un sit in per chiedere il ripristino dei cassonetti



FIRENZE — Gli appartamenti sulla collina di Careggi non sono a misura per la gestione della nuova raccolta porta a porta, è quanto denunciano i residenti che assieme al Comitato Cittadini per Firenze hanno organizzato per sabato 10 Aprile un sit in di protesta.

"Le case sono piccole, non sappiamo dove tenere i contenitori" lamentano i residenti che per rispettare i tempi di conferimento devono stoccare i rifiuti nell'appartamento in mancanza di balconi o giardini.

Proprio i contenitori colorati distribuiti alle famiglie per effettuare la raccolta differenziata porta a porta faranno da sfondo alla protesta.

Il Comitato intende in questo modo segnalare a Palazzo Vecchio le criticità riscontrate in una delle aree che hanno adottato il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti. In particolare sono ritenute "proibitive" le indicazioni in merito alla conservazione dei rifiuti nelle abitazioni utilizzando i contenitori forniti "Le metrature e le tipologie abitative non consentono di stoccare i rifiuti in attesa dei giorni indicati dal calendario della raccolta". 

"I cittadini vogliono contribuire alla differenziazione dei rifiuti e si rendono disponibili ad effettuare la raccolta selettiva ma chiedono cassonetti stradali per conferire i sacchi saltando il passaggio dei contenitori e lo stoccaggio nelle abitazioni" è quanto spiegano gli organizzatori del sit in.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due mamme e un uomo sono finiti in arresto per abusi sulle figlie e diffusione su internet le immagini delle violenze. Le bimbe sono in luoghi sicuri
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità