comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°26° 
Domani 20°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.365
 
48.62%
Ceccardi
718.302
 
40.45%
Galletti
113.667
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.664
 
2.23%
Barzanti
16.052
 
0.90%
Catello
16.988
 
0.96%
corriere tv
Elezioni Puglia, Emiliano festeggia la vittoria mangiando un panzerotto

Attualità venerdì 19 agosto 2016 ore 09:00

Publiacqua, piano di investimenti da 600 milioni

​Un piano di investimenti da poco meno di 600 milioni di euro dal 2016 al 2021. Questo è quanto Publiacqua ha presentato all’Autorità Idrica Toscana



FIRENZE — Un piano, di circa 80 milioni di euro superiore rispetto a quello precedentemente approvato, dettagliato e ambizioso che ha come obbiettivo quello di aggredire le criticità che, nonostante gli oltre 832 milioni di euro investiti dal 2002 al 2015 dall’azienda, sono ancora presenti sul territorio.

Nuovi investimenti su acquedotto, fognatura e depurazione per arrivare al 2021, anno della scadenza della convenzione di affidamento al gestore, e restituire alle amministrazioni comunali un sistema di infrastrutture di livello europeo dopo che, dal 2002 saranno stati investiti oltre 1 miliardo e 300 milioni di euro e cioè una media di 50 euro ad abitante anno. Un piano, come detto, ambizioso che prevede un picco degli investimenti proprio tra il 2016 ed il 2019. Quattro anni in cui l’azienda realizzerà complessivamente opere per oltre 340 milioni di euro. Questo dopo che nelle annualità 2014-2015 sono stati investiti oltre 141 milioni di euro un terzo dei quali destinati al sistema di gestione dei reflui per gli agglomerati urbani superiori ai 2.000 abitanti equivalenti.

Sistema acquedottistico

Sono oltre 201 i milioni di euro che Publiacqua vuole investire dal 2016 a fine concessione (2021)sul sistema acquedottistico dei 46 Comuni dove gestisce il servizio. Il 43% del totale con interventi di sostituzione massiva delle reti idriche (adduzione e distribuzione) per circa 40 milioni di euro ma anche con progetti mirati ad aggredire problematiche puntuali. Tra queste, sul fronte della captazione, il potenziamento dell’acquedotto di Sesto Fiorentino (circa 5 milioni di euro).

Un lavoro capillare è però previsto anche sulla potabilizzazione per aumentare quantità e qualità dell’acqua erogata. Su questo fronte segnaliamo i lavori sulla filiera di filtrazione degli impianti dell’Anconella e di Mantignano per oltre 9 milioni di euro ed interventi di manutenzione straordinaria sugli impianti delle altre aree per un impegno complessivo di oltre 13 milioni di euro. Investimenti questi ultimi che, da Piano, consentiranno si portare la percentuale di impianti di potabilizzazione efficientati (sia dal punto di vista economico che funzionale) dall’attuale 62% al 100% del 2021.

Sistema fognario e depurativo

Prosegue intanto la politica di razionalizzazione del comparto attraverso l’accentramento dei reflui su impianti medio-grandi e con la dismissione di quelli più piccoli ed ormai obsoleti. Tra gli interventi principali, escluse le manutenzioni, previsti sul sistema fognario citiamo quelli sui Comuni di Lastra a Signa, per oltre 6 milioni di euro.

Nel Piano degli Investimenti proposto da Publiacqua ha però una parte importante anche lo sviluppo di un sistema di CRM (Customer Relationship Management) che consenta, integrato con il già sviluppato sistema WFM (Work Force Management), di migliorare ulteriormente il servizio ai cittadini con la completa tracciabilità e trasparenza di tutte le pratiche ed operazioni e la personalizzazione dei contatti e dei servizi stessi per ogni singolo utente. In questo settore sono oltre 6 i milioni di euro che Publiacqua conta di investire.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica