Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Attualità martedì 11 ottobre 2016 ore 12:24

​Prefettura e scuole unite contro alcol e droga

Sono trentacinque progetti didattici destinati agli istituti fiorentini per educare i giovani alla legalità e alla sicurezza



FIRENZE — I rappresentanti di quaranta scuole del territorio hanno incontrato in Prefettura gli estensori del progetti in modo da concordare tempi e modalità di realizzazione per l’inserimento nei Pof, i piani per l’offerta formativa dell’anno scolastico appena iniziato. 

I programmi di 'Scuola sicura insieme' spaziano dalla prevenzione contro alcol e droghe alla sicurezza in classe, a casa, in strada, nei luoghi di divertimento e di lavoro, dal bullismo alla violenza di genere fino ai pericoli che si possono annidare in internet. Nello specifico, sono diciotto  gli enti che hanno redatto i progetti rivolti alle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Firenze, pubbliche e paritarie.

Tra gli argomenti portanti c'è la sicurezza stradale. Le iniziative “Apri gli occhi: se bevi non guidare” e “Guida la tua vita” sono destinati agli studenti delle medie e delle superiori e mirano a far conoscere i rischi che si corrono sotto l’effetto di alcol e stupefacenti. Sono invece pensati per i più piccoli i progetti come “La valigia delle regole” per imparare presto le prime norme stradali, e “Vigili per un giorno” in cui gli alunni di quinta elementare, dopo aver imparato le nozioni di base, si trasformano in controllori del traffico. 

Non resta fuori nemmeno il mondo di internet. “Teenagers 2.0: una generazione online tra tweet e poke”, “#Loving#Sexting#Stalking-violenza di genere” e “Pari siamo. Siamo pari” propongono l’uso corretto dei social network, delle chat e dei giochi online e affrontano problemi come il cyberbullismo. Ci sono poi i progetti della Direzione Territoriale del Lavoro, dell’Inps, dell’Inail e dell’Azienda USL Toscana che puntano ad accendere l’attenzione dei giovani sulla sicurezza nel mondo del lavoro e sull’importanza della prevenzione per evitare rischi generali e specifici.

Già in passato “Scuola Sicura Insieme” ha coinvolto 65 istituti scolastici dei 111 presenti in provincia. Le scuole hanno dimostrato di apprezzare le iniziative messe in campo e hanno spesso richiesto incontri aggiuntivi per dare ai ragazzi la possibilità di confrontarsi ulteriormente sulle tematiche che li coinvolgono così da vicino. Nella scorsa edizione 2015/2016 sono pervenute oltre 300 adesioni ai progetti presentati. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuova odissea mattutina per i pendolari diretti al capoluogo. Stamani la ressa impediva il distanziamento. Si sono verificati ritardi di oltre un'ora
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV