QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°27° 
Domani 14°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 12 settembre 2019 ore 16:21

Piazza della Vittoria, restyling confermato

Nessuna apertura di un nuovo dibattito pubblico come richiesto dalle opposizioni, il progetto prosegue come stabilito dagli uffici tecnici



FIRENZE — In Commissione Ambiente, vivibilità urbana e mobilità è andata in scena la sfida tra maggioranza e opposizione sulla riqualificazione di piazza della Vittoria (vedere articoli collegati). E' stata bocciata la mozione presentata dai consiglieri dei gruppi di minoranza che chiedeva di sospendere i lavori ed aprire ad una nuova concertazione pubblica. Tra i firmatari della mozione anche il Movimento 5 Stelle.

Leonardo Calistri, presidente della commissione ha detto "Su piazza della Vittoria abbiamo avviato, ormai da molti mesi un lavoro di concertazione con la cittadinanza. Proprio per andare incontro ad alcune richieste dei cittadini, è stato anche modificato il progetto iniziale. Il progetto originale prevedeva la sostituzione dei pini con nuovi alberi di diverse specie più resilienti ai cambiamenti climatici, più sicure e meno problematiche nell’ambito urbano specifico. Nel progetto modificato è stato previsto allora di sostituire i pini esistenti con altri pini, proprio per accogliere le richieste dei cittadini. Il progetto di riqualificazione complessiva della piazza che prevede un investimento di mezzo milione di euro, con un sistema a verde composto da 68 pini, disposti secondo un impianto in grado di garantire il corretto sviluppo vegetativo. Non verranno abbattuti gli alberi in buone condizioni che fanno parte del nuovo progetto e che ricadono nel nuovo reticolo dell'impianto. Il restyling comprende il consolidamento dei percorsi pedonali, il potenziamento dell’illuminazione, oltre a nuove panchine e wifi”.

Nelle scorse settimane ed in particolare nel mese di agosto il taglio dei pini è stato seguito con apprensione da parte dei residenti che in un primo momento, con un presidio in piazza, sono riusciti a rimandare l'intervento dei tecnici e successivamente, a Ferragosto, hanno assistito all'abbattimento di sei pini classificati a rischio cedimento.



Tag

Il premier Conte ad Atreju: «Mai frequentato il Pd e mai avuto la loro tessera»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità