Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Otto e mezzo, Obama e Springsteen: «Noi outsider? Ci interessa dare voce agli esclusi»

Cronaca lunedì 02 gennaio 2017 ore 13:34

Parchimetro distrutto dai botti di Capodanno

Detriti sparsi ovunque e caos in piazza Fardella dopo i festeggiamenti della notte di Capodanno. Pochi giorni fa un cassonetto dato alle fiamme



FIRENZE — A portare all'attenzione pubblica la situazione di piazza Fardella dopo la notte di San Silvestro è stato il segretario Giovani della Lega Nord Firenze Lorenzo Somigli. “Inizia un nuovo anno, ma l'inizio non è dei migliori soprattutto per coloro che vivono in piazza Fardella e nelle vie limitrofe: i postumi di Capodanno si fanno sentire”.  

“Questa mattina - ha scritto Somigli in una nota - alcuni cittadini si sono risvegliati con uno spettacolo non certo piacevole: in via Don Verità sono state rinvenute delle siringhe, come già successo nei mesi scorsi, mentre proprio in Piazza Fardella un parchimetro è stato completamente demolito e i suoi resti giacciono al suolo. Dopo i botti dobbiamo raccogliere i pezzi: l'inciviltà di certi nostri concittadini non ha limiti. Non ci sarebbe niente del resto di cui stupirsi scoprendo che l'autore del misfatto è lo stesso che pochi giorni addietro ha dato alle fiamme il cassonetto della carta in via San Gervasio che adesso dopo la mia denuncia è stato prontamente sostituito”.

“Tutto ciò deve farci riflettere e deve spronare ad intervenire. La zona di piazza Fardella”, ha aggiunto Somigli: “negli ultimi mesi ha visto un incremento preoccupante del degrado che purtroppo non sembra non aver smosso le Istituzioni a intervenire: la poca illuminazione, l'assenza di qualsiasi vigilanza, il cantiere della demolita Dino Compagni totalmente abbandonato contribuiscono a creare un ambiente ideale alla sua proliferazione. Una proliferazione che dobbiamo combattere già da queste avvisaglie”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra libreria chiude i battenti in città, questa volta tocca a Nardini Bookstore dopo undici anni di attività, iniziata l’8 Dicembre del 2010
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV