Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:54 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Karima El Marough: «E' stato un incubo, adesso rivoglio la mia vita»

Attualità lunedì 01 gennaio 2018 ore 17:41

Nel 2018 i giardini pubblici si rifanno il trucco

Palazzo Veccho ha approvato un programma di lavori da 700mila euro per tirare a lucido le aree gioco della città sia pubbliche che scolastiche



FIRENZE — Il pacchetto di lavori con cui Palazzo Vecchio guarda all'anno che è appena iniziato è consistente e riguarda buona parte delle aree gioco cittadine. Il piano di interventi, del valore di 700mila euro, ha ricevuto il via libera della giunta comunale nell'ultima seduta del 2017. 

Tra le zone interessate dai lavori ci sono i giardini di Campo di Marte e di Villa Favard, quelli di via Villamagna, via Montefeltroe via Brenta, quelli di via Baccio da Montelupo, di via del Caravaggio, via del Cavallaccio, via Neri di Bicci, via Silvestro Lega e quelli di via Morandi, piazza delle Medaglie d'oro, piazza Danti. Gli interventi riguardano sia la sostituzione delle strutture esistenti che la loro ristemazione.

Altri lavori sono in programma anche nel giardino di borgo Allegri, in piazza D'Azeglio e piazza Tasso ma anche il giardino Caponnetto e quelli di viale Malta a Campo di Marte solo per citarne alcuni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono quattro le caffetterie fiorentine presenti nei Bar d'Italia 2023 del Gambero Rosso,, la guida che dà i voti ai locali più amati dagli italiani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Lavoro