Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:06 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Cronaca lunedì 24 gennaio 2022 ore 14:05

Muore investita dall'auto che trasporta il sangue

Foto di archivio

Una donna di 73 anni è stata investita mentre attraversava la strada. Inutili i soccorsi prestati dal 118, i medici ne hanno constatato il decesso



FIRENZE — Tragedia sulle strade di Firenze dove una donna di 73 anni è deceduta dopo essere stata investita mentre attraversava la strada. Nell'incidente sarebbe rimasto coinvolto un mezzo adibito al trasporto sangue.

L’incidente è avvenuto stamani intorno alle 11 in viale Etruria, al semaforo pedonale poco prima dell'uscita di Ponte a Greve. La polizia municipale è intervenuta sul posto insieme ai mezzi del 118. La donna del 1949, residente a Firenze, sarebbe morta sul colpo.

Secondo una prima ricostruzione fornita dalla polizia municipale di Firenze la donna avrebbe attraversato la strada sulle strisce pedonali quando è stata urtata da un mezzo adibito al trasporto di sangue che stava trasportando piastrine all'ospedale di Pescia. 

Per i rilievi la polizia municipale ha chiuso il viale in uscita città all'altezza di via Livorno con deviazione su via Simone Martini. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna è stata investita nei pressi di un attraversamento pedonale. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e la polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca