Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Incendi nell'Oristanese, fiamme alte e gente in strada a Porto Alabe: centinaia di evacuati

Cultura venerdì 29 gennaio 2016 ore 12:40

Mettiamoci in gioco... senza azzardare

Il Quartiere 4 e il Comune di Scandicci hanno organizzato una giornata di sensibilizzazione e contrasto al gioco d'azzardo patologico



FIRENZE — Gli eventi sono in programma per domani, sabato 30 Gennaio. Si inizia con un convegno dalle 9 alle 12 nella sala consiliare Tosca Bucarelli di Villa Vogel dove sarà analizzato il fenomeno delle ludopatie e le strategie per prevenirlo alla presenza di esperti e dell’assessore regionale alle politiche socio-sanitarie Stefania Saccardi. 

“Il gioco d’azzardo patologico è una piaga della nostra società - ha spiegato il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni - e contribuisce ad aumentare le diseguaglianze colpendo le condizioni di salute e socio-economiche delle singole persone e delle loro famiglie in modo non facilmente recuperabile. È fondamentale partire dal basso con una campagna di sensibilizzazione. La collaborazione delle organizzazioni dei commercianti è altrettanto importante".

Nel pomeriggio, a partire dalle 15, si svolgerà una caccia al tesoro a squadre (aperta a tutti dagli 0 ai 99 anni) lungo l’asse della tramvia. In alcune stazioni (Nenni – Torregalli, Talenti, Paolo Uccello, Batoni, Federiga) le tante associazioni che partecipano all’iniziativa proporranno dei giochi di società come cruciverba, rebus, indovinelli.

L’obiettivo è quello di mettersi in gioco insieme, ma non azzardare! 

La premiazione dei vincitori si svolgerà alla stazione Resistenza. Per iscrizioni chiamare lo 055-7591351.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS