comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°30° 
Domani 24°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Attualità sabato 09 maggio 2020 ore 11:35

La solidarietà viaggia in taxi

L'associazione Pane quotidiano e la cooperativa Taxi So.Co.Ta insieme per consegnare buoni spesa a 25 famiglie in difficoltà



FIRENZE — Deci volontari a bordo di altrettanti taxi consegneranno buoni spesa a 25 famiglie in difficoltà.

L'iniziativa benefica, in programma per lunedì, è frutto della collaborazione tra l'associazione Pane quotidiano e la cooperativa Taxi So.Co.Ta. All’iniziativa parteciperanno anche gli assessori al Welfare Andrea Vannucci e alle Attività produttive Federico Gianassi.

Un corteo solidale che partirà da piazza della Signoria.

“L’associazione Pane quotidiano dimostra ancora una volta di avere un grande cuore - ha detto l’assessore Andrea Vannucci - e con la cooperativa Taxi So.Co.Ta. ha realizzato questa bella iniziativa che porterà sollievo a 25 famiglie seguite dai nostri servizi sociali. Con la pandemia la città ha dimostrato di essere solidale e unita, ha dato una grande dimostrazione e ne siamo molto orgogliosi. Pane quotidiano fa parte della nostra storia e da oltre un secolo si schiera al fianco di chi ha più bisogno”.

“La solidarietà che sta dimostrando la nostra città è davvero grande - ha detto l'assessore alle attività produttive Federico Gianassi - e ringrazio la disponibilità dei nostri tassisti che si sono messi a disposizione dell'associazione Pane quotidiano per la consegna dei buoni spesa a chi ne ha bisogno”.

“In tempo di pandemia i ‘motori’ della generosità non possono essere tenuti spenti - ha detto il presidente dell’associazione Pane quotidiano Alberto Pagani. Occorre assicurare modelli di assistenza concreti, per dare forma a una ‘città per l’uomo’. Non dimentichiamo che il più efficace anticorpo dell’emergenza rimane la solidarietà. Un nuovo paradigma della convivenza deve farsi strada fondato sull’inclusione, sull’ascolto, sull’effettiva vicinanza alle fasce sociali più esposte ai venti della crisi”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità