Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 15 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Cronaca sabato 10 febbraio 2018 ore 11:36

Sotto scacco gli spacciatori della movida

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 58 anni pluripregiudicato trovato con dosi di hashish e un coltello a serramanico di tipo proibito



FIRENZE — È stato arrestato dai carabinieri uno spacciatore 'storico' dell'Oltrarno di Firenze: si tratta di un pluripregiudicato tunisino trovato con dosi di hashish e un coltello a serramanico di tipo proibito. Stamani viene giudicato con rito direttissimo.

Per lo stesso tipo di controlli, che hanno riguardato zone della 'movida' come piazza Santo Spirito, piazza del Carmine e borgo San Frediano, i carabinieri della stazione Palazzo Pitti hanno effettuato diversi servizi nei giorni scorsi che hanno consentito anche di denunciare in stato di libertà altre quattro persone per spaccio.

Sono tre tunisini, tutti poco più che ventenni, e ad un 17enne libico: erano dediti assiduamente allo spaccio nei luoghi della movida e sono stati trovati in possesso di 26 grammi complessivi di hashish pronti per essere venduti.

Tutti e quattro sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio e per violazione della normativa sull'immigrazione. 

Oltre alla zona dell'Oltrarno, continueranno i controlli dei carabinieri lungo l'itinerario della tramvia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri ancora con la merce in una sacca. Portava via con sé capi di abbigliamento di varie marche
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Attualità