QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°21° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 26 agosto 2019

Attualità martedì 06 giugno 2017 ore 08:00

In alta uniforme per i 203 anni dell'Arma

Cerimonia solenne alla caserma Baldissera dei carabinieri con la consegna del encomi ai militari che si sono distinti in servizio



FIRENZE — Alla cerimonia ha partecipato il comandante Emanuele Saltalamacchia che, insieme al generale di divisione Gianfranco Cavallo e all’ispettore regionale dell’associazione nazionale carabinieri, colonnello Salvatore Scafuri hanno deposto una corona d’alloro in onore dei caduti. Nel corso della celebrazione, nel cortile della caserma Baldissera, è stato letto il messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella rivolto all'Arma oltre all'ordine del giorno del comandante generale dei carabinieri Tullio Del Sette che, tra l'altro, dal 2002 al 2004 ha prestato servizio proprio in Toscana. 

Quest'anno, tra le novità, c'è stata anche la presenza dei componenti della neo costituita componente dei Carabinieri Forestali, entrati a far parte della grande famiglia dell'Arma provenienti dal già Corpo Forestale dello Stato. Presenti le massime autorità civili, religiose, giudiziarie e militari della Città di Firenze, della Regione Toscana e della Provincia, oltre ad una rappresentanza di personale della Legione Carabinieri “Toscana”, della Scuola Marescialli e Brigadieri, dell’Associazione Nazionale Carabinieri e della Rappresentanza Militare, tutti attorniati da una folta cornice di familiari e di estimatori.

Il generale Saltalamacchia ha rivolto il proprio saluto ai quasi 6mila carabinieri che fanno parte delle 324 stazioni e dei comandi della Toscana. Poi un omaggio all'appuntato Angelo Vivone, morto che lo scorso 6 maggio ha perso la vita nel tragico incidente avvenuto sulla tangenziale di Pistoia mentre stava andando alla stazione di Casalguidi per prendere servizio. 

Poi sono stati consegnati gli encomi e tra i premiati ci sono anche un cane delle unità cinofile dei carabinieri e il suo conduttore, specializzati nella ricerca di persone scomparse. Il premio, nel loro caso, è stato consegnato per aver contribuito a identificare e fare arrestare l'autore di un uxoricidio, avvenuto nel gennaio del 2014 in Piemonte. 

Una curiosità che riguarda la data scelta per la celebrazione dell'anniversario dell'Arma. Anche se la data di istituzione dei Carabinieri risale al 13 luglio 1814, la festa si svolge nel giorno della ricorrenza della concessione, alla sua Bandiera di Guerra, della prima “medaglia d’oro al valor militare”, avvenuta il 5 giugno 1920, per il tributo di sangue dei Carabinieri durante il primo conflitto mondiale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Sport