Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Achille Lauro vestito da sposa bacia Boss Doms e duetta con Fiorello

Attualità mercoledì 23 dicembre 2020 ore 18:53

Il presepe amato dai fiorentini è chiuso per Covid

Il Coronavirus non risparmia una delle attrazioni più affascinanti e suggestive del Natale fiorentino, visitata ogni anno da centinaia di famiglie



FIRENZE — Nell'anno del Covid salta un appuntamento imperdibile per i piccoli fiorentini che sono diventati genitori e per i genitori che sono diventati nonni negli oltre 40 anni di emozioni regalate dal presepe meccanico di Don Orione. La stella cometa su via Capo di Mondo resterà spenta.

L'Istituto Don Orione che conserva uno dei presepi meccanici più affascinanti dell'artigianato italiano è una struttura sanitaria e pertanto è tenuta a rispettare la chiusura imposta dalla pandemia e dalle norme di sicurezza contro il contagio da Coronavirus. Niente presepe in presenza nel 2020.

Enorme il dispiacere dei curatori e manutentori dell'opera d'arte che ogni anno affascina migliaia di visitatori "Cercheremo di renderlo visibile almeno attraverso i social" è la promessa.

Il presepe meccanico dell'Istituto Don Orione in via Capo di Mondo è una delle attrazioni più amate e suggestive del Natale fiorentino, ogni anno le famiglie fanno la fila per poter salire le scale della struttura ed ammirare la stanza che custodisce un gioiello meccanico ed elettronico famoso in tutta Italia.

Ai più piccoli il presepe appare enorme ed il gioco prospettico unito all'illuminazione che attraversa le fasi del giorno e della notte contribuisce a trasmettere una profondità superiore alle reali dimensioni dell'opera.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità