QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 07 dicembre 2019

Attualità mercoledì 29 marzo 2017 ore 19:05

Il G7 della cultura pronto al debutto

Misure di sicurezza imponenti per il vertice dei ministri che culminerà nella firma di un documento per la tutela del patrimonio culturale mondiale



FIRENZE — Le aspettative sono molto alte per il G7 della cultura che si svolgerà tra Palazzo Pitti e Palazzo Vecchio a Firenze. Il capoluogo toscano per due giorni, giovedì e venerdì, sarà la capitale internazionale della cultura. "Sarebbe molto importante - ha detto il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini durante un question time alla Camera - che i paesi del G7 arrivassero a un impegno sui temi ''la cultura come strumento di dialogo'' e ''impegno della comunità internazionale per la tutela del patrimonio culturale colpito e danneggiato dal terrorismo e dalle guerre''. Se ci sarà, l'Italia potrà dire di essere orgogliosa di aver guidato questo percorso". 

"Stiamo lavorando, ma non voglio dare il risultato per acquisito perché sarà frutto del lavoro di domani, perché la riunione si concluda con un documento. Siamo a buon punto: nel documento stiamo cercando di inserire anche questo e che poi il G7 continui anche per le successive organizzazioni. Non è mai stato fatto un G7 Cultura. Abbiamo fatto questa proposta agli altri paesi e lo hanno accettata. Firenze è la città più adatta a ospitare questo G7 per il suo patrimonio e per l'immagine nel mondo".

Tema centrale del G7 sarà "la cultura come strumento di dialogo'' e, ha sottolineato il ministro, oltre ai ministri "al tavolo sarà presente l'Unione Europea e l'Unesco". 

Dopo il vertice con le delegazioni nella sala Bianca di Palazzo Pitti, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, si svolgerà il Concerto per diretto dal maestro Riccardo Muti e eseguito dall’Orchestra del Maggio musicale fiorentino. In programma ci sono l'Ouverture del Guillaume Tell di Gioacchino Rossini e la Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73 di Johannes Brahms. 

Venerdì, sempre nel Salone dei Cinquecento, si svolgerà un confronto pubblico sui temi del G7. In particolare, tra gli altri, saranno affrontati i temi della cultura come strumento di dialogo e il ruolo dei paesi G7,  il ruolo della cultura nell’attuale contesto di crisi del sistema geopolitico mondiale e la sua possibile funzione di contrasto all’emergere dei nuovi populismi e nazionalismi, la protezione del patrimonio culturale mondiale dalle minacce del terrorismo, delle calamità naturali e del traffico illecito. 

Sul fronte delle misure di sicurezza, lo spazio aereo sopra la città sarà chiuso nel raggio di 4 chilometri dalle 13 del 30 marzo, alle 17 del 31. Inoltre, in aggiunta all'elicottero, sarà usato per la prima volta in città un drone in dotazione alle forze di polizia. Il centro storico cittadino sarà sorvegliato da agenti in borghese, unità di pronto intervento antiterrorismo, cani antiesplosivo e tiratori scelti.



Tag

Salvini: «Denunciato da Carola Rackete. E noi la contro-denunciamo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità